Festival donne teatro contemporaneo il 20 e 21 giugno a Tocco da Casauria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3331



TOCCO DA CASAURIA. È tutto pronto a Tocco da Casauria per il Magfest, festival di donne nel teatro contemporaneo, che chiuderà i battenti il 20 ed il 21 giugno. La manifestazione è iniziata ad aprile 2009 nei comuni abruzzesi di Pescara e Bolognano.
Appuntamento per domani con gli interventi di teatro di strada a cura del Rogoteatro dalle ore 19 alle 21.30 alla Piazzetta del comune. Il primo spettacolo è intitolato Rapsodia.
Domenica 21 giugno invece serata dedicata ai desaparecidos dell'Argentina. Alle ore 19 proiezione del documentario “la marcia degli abbracci” di Francesco Calandra. A seguire “Semi di memoria”, spettacolo di Ana Wolf con la regia e drammaturgia di Julia Warley. Entrambi gli appuntamenti si terranno alla Sala Consiliare.
Il festival ha coinvolto attrici di fama internazionale come Julia Varley dell'Odin Teatret, Ermanna Montanari del Teatro delle Albe, Helen Chadwich ed Ana Wolf. Tutte hanno presentato spettacoli e condotto seminari ai quali hanno partecipato anche studenti da diversi paesi europei.
Il Magfest è nato parallelamente con il Magdalena Project, una rete internazionale che da oltre vent'anni si occupa di dare sostegno e visibilità al lavoro di creazione artistica e teatrale femminile.
Il network internazionale Magdalena Project ha avuto inizio nel lontano 1986 a Cardiff nel Galles. In vent'anni ha organizzato festival, workshops, gruppi di lavoro ed incontri in oltre cinquanta paesi. In Italia da due anni, MP ha organizzato eventi in Abruzzo e Piemonte.
Nelle intenzioni degli organizzatori, l'idea di realizzare un festival internazionale a Pescara e nei comuni limitrofi va nella direzione di ripensare il rapporto tra il livello locale e quello internazionale. Il tutto contrastando la marginalità dei piccoli centri attraverso delle scelte culturali forti, in completa sintonia con le esperienze del teatro di ricerca del novecento.
Il festival è stato curato da Annamaria Talone e promosso dall'associazione Le Funambole. Importante anche il contributo della regione Abruzzo, della provincia di Pescara e dei comuni di Tocco da Casauria, Bolognano e Pescara.
Le due serate di Tocco da Casauria saranno l'occasione ideale anche per raccogliere fondi in favore della ricostruzione post-sismica.

19/06/2009 9.35