L’Aquila in un corto degli studenti dell’Accademia dell’Immagine

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4435


L'AQUILA. La trasmissione “Il Grande Talk” in onda venerdì sera alle 22.35 su SAT 2000 e sabato mattina alle 7.30 su Rai Tre ospiterà il corto “L'essenziale è invisibile agli occhi”, realizzato dagli studenti dell'Accademia dell'Immagine dopo il terremoto che ha colpito la Città dell'Aquila il 6 aprile.
Il breve film racconta quella una delle tante storie vissute dalla popolazione aquilana in questi giorni, tra la paura e la speranza per il futuro.
Negli studi televisivi di Milano saranno presenti gli studenti dell'Accademia dell'Immagine e i coordinatori del progetto, gli insegnanti Marco Incagnoli e Trixie Zitkowsky e Alessia Moretti per lo staff della Scuola, si discuterà insieme agli studenti dell'Università Cattolica di Milano sugli aspetti stilistici, narrativi e tecnici del lavoro, oltre che della difficile situazione dell'Aquila in questi giorni.
Il lavoro verrà poi proposto nell'ambito di manifestazioni cinematografiche nazionali per continuare a dare voce alla voglia di ricostruzione della città.
Un video tanto più significativo dopo le tante immagini girate in questi giorni in Città, proprio perché proviene da una realtà culturale e formativa dell'Aquila.
I ruoli principali del corto sono stati affidati agli attori professionisti Nanni Candelari, Regina Orioli, Corrado Fortuna e Sergio Assisi.
La supervisione al montaggio è stata curata da Claudio Di Mauro (“Quo vadis baby?”, “Manuale d'amore”, “Al di là delle nuvole”), mentre le musiche sono state composte da Fabrizio Mancinelli, giovane compositore aquilano.
I nomi degli studenti che hanno partecipato alla realizzazione del corto:
Diego La Chioma, Juri Fantigrossi, Maurizio Forcella, Roberta Cipollone, Michele Giacardi, Lorenzo Puntoni, Marco Ciafarone, Flavia Tiberi, Marco Fusco, Maurizio Forcella, Dario Iachetti Antonio Paolucci, Linda Parente, Pierfrancesco Leoncini, Valerio Graziosi, Francesco Liberatore, Giorgio De Falco, Emanuele Di Marco, Pietro Pelliccione, Francesca Tracanna, Victor Perez, Emanuele Di Marco, Giorgio De Falco.

05/06/2009 14.54