Daniele Meo presenta il suo nuovo album: «giovani credete in voi stessi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2394


MOLISE. Che il mondo della Musica non sia facile è risaputo. Tante sono le difficoltà che un giovane artista deve affrontare per poter essere conosciuto anche solo a livello regionale.
Daniele Meo però, giovane cantautore molisano, con grinta, volontà ed entusiasmo sta provando a raggiungere quel successo cercato e non trovato da tantissimi altri cantanti.
Da pochi giorni è uscito su iTunes e sulle principali piattaforme di distribuzione on-line il nuovo album del cantautore nato a Termoli.
Titolo della raccolta è “Pezzi Rotti” nella quale Daniele Meo, attraverso una musica che spazia dal pop-rock melodico all'Rnb, racconta storie di vita quotidiane dei ragazzi di nuova generazione.
«Nel mio album racconto l'amore, il sociale e la vita comune di tutti i giorni. Sono storie di paura, verità e problemi». Ci confida il giovane artista nato il 6 maggio 1985.
«Descrivo come vedo il mondo in questo periodo ambiguo, senza futuro e pieno di incertezze».
Daniele Meo, nonostante la giovane età, non è alla prima esperienza: «ho iniziato a muovere i miei primi passi nel mondo della musica a 16 anni quando ho scritto la mia prima canzone. Tra il 2006 ed il 2007 otto mie canzone hanno avuto diversi passaggi in radio e sono state inserite in compilation musicali estere».
Il mondo della musica è però irto di ostacoli e ne sa qualcosa il giovane cantautore molisano: «ci sono difficoltà da affrontare come d'altronde in tutti i lavori. Descriverle tutte è impossibile. Non a caso nel mio nuovo album c'è un pezzo intitolato “gli ostacoli”. Preferisco guardare il lato positivo delle cose. Pensare al futuro e lavorare per crescere dal punto di vista artistico».
Tra le maggiori asperità trova certamente posto il rapporto difficile con le case discografiche: «il mercato discografico dovrebbe essere un po' più aperto verso i giovani emergenti. Credere più in loro e dare soprattutto la possibilità di provare. Purtroppo nella maggior parte dei casi non è così. Ai giovani cantanti come me» – conclude Daniele Meo – «posso soltanto dare un consiglio. Crederci e provarci fino in fondo. Come sto facendo io».
Il suo sito è www.danielemeo.it .

Andrea Sacchini 08/05/2009 9.53