Lanciano nel Fumetto: workshop con importanti artisti del settore

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3106


LANCIANO. Il 18 e 19 aprile 2009 lungo il Corso Trento e Trieste si svolgerà la sesta edizione della mostra mercato “Lanciano nel Fumetto”.

Si tratta del più grande ed importante concorso di fumetto,illustrazione e sceneggiatura nel panorama Nazionale che vedrà il suo momento topico il giorno 19 presso il Palazzo degli studi dove, dalle ore 15:30 alle 19:30 si svolgerà un Workshop con la partecipazione della giuria composta da Alan Davis, Giovanni Ticci, Marko Djurdjevic e Giuseppe Camuncoli oltre che la presenza di editori tra i più importanti del settore.
Ad organizzare l'evento è l'associazione culturale "Timgad" che è stata fondata 6 anni fa con lo scopo di divulgare la cultura del fumetto in Abruzzo, essendo il presidente, Luca Veronesi, amante e lettore di fumetti.
Oggi questa è una manifestazione di rilievo internazionale per quanto riguarda il concorso, grazie alle prestigiose giurie, alle pubblicazioni ed ai notevoli montepremi.
«Costituisce inoltre un'occasione speciale- ha spiegato il coordinatore della sesta edizione, Luca Veronesi- per ogni giovane creativo di evidenziare il proprio talento grazie al confronto con centinaia di giovani colleghi». L'organizzazione ha presentato la fiera di quest' anno come una dimostrazione di quella volontà di ripartire dopo il terribile evento sismico. «Il segnale che si vuole trasmettere è di speranza e voglia di ricominciare a vivere e magari sorridere», hanno detto gli organizzatori che hanno voluto ugualmente che la fiera si svolgesse. Hanno assicurato che nella città di Lanciano non ci sono stati problemi perché la città è relativamente lontana dalla zona calda.
Un cambiamento nella tabella di marcia però l'hanno avuto come hanno scritto sul sito: «abbiamo deciso di posticipare la data della consegna degli elaborati entro il 18 aprile, un giorno in più, dando modo di far arrivare i lavori fisicamente entro quel giorno presso le nostre sedi segnalate nel bando». Il concorso è aperto a tutti i disegnatori di qualsiasi stile: Manga, Marvel, Bonelli, Umoristico, Fantasy, Fantascienza. La selezione si divide in 2 settori: “fumetto” e “illustrazione”. Per il “fumetto” il tema è libero nel soggetto e nello stile. Il disegno (in formato A3 o a4) può essere ambientato in qualsiasi epoca : romana, medioevale, Giappone feudale, napoleonico, attuale, western, fantasy, fantascienza. Quindi i giovani artisti potranno dare libero sfogo alla loro fantasia e al loro estro artistico. Per quanto riguarda il settore “illustrazione” è stato scelto un tema di grande attualità ed interesse: l'ecologia. I concorrenti saranno chiamati a rappresentare, sempre con tecnica libera a colori o in bianco e nero, “un eroe per l'ambiente”. Questo il tema dei disegni che potranno vedere come protagonisti sia personaggi già esistenti nel mondo del fumetto sia inventati per l'occasione, come un eroe che combatte i nemici dell'ambiente e della natura. Poche le direttive, scritte sul sito, per i giovani artisti: «si accettano solo copie o fotocopie a colori o in bianco e nero corredate di indirizzo e numero telefonico. Non saranno accettate copie digitali su cd o dvd. Solo in seguito in caso di pubblicazione per il book saranno accettati i file dei disegni». I primi dieci disegni segnalati per ogni categoria verranno pubblicati su un book. Un concorrente ha la possibilità di iscriversi ad entrambe le categorie, previo pagamento di una piccola quota di iscrizione. Sono previsti premi per i primi tre classificati in ogni settore. Il primo classificato per il settore fumetto riceverà 1.500 euro, il secondo classificato 900 euro, mentre il terzo classificato 600 euro. Leggermente più basse le cifre per il settore “illustrazione”, ma pur sempre considerevoli per dei giovani ragazzi. Il primo classificato verrà premiato con 1.000 euro, il secondo con 600 euro, ed il terzo con 400 euro.
m.r. 17/04/2009 11.51