Rocco Siffredi, testimonial della patatina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10499

Rocco Siffredi, testimonial della patatina
Il noto attore-regista hard di Ortona imperversa sulle reti Mediaset come protagonista di uno spot autoironico. I doppi sensi sono facili e forse fin troppo allusivi.
Uno spot ambiguo quanto autoironico. E' quello di una nota marca di patatine che ha scelto come suo testimonial il pornodivo ortonese Rocco Siffredi.


La pubblicità, in questi giorni in onda sulle reti Mediaset, vede il protagonista a bordo piscina, con occhiali da sole e vestaglia di seta, tipo Hugh Hefner, il boss di Playboy, attorniato da belle fanciulle in bikini molto succinti con in mano un sacchetto di patatine (le stesse che avevano sfruttato qualche mese fa lo slogan “La patatina tira”)


Siffredi sgranocchia e racconta: «io ho provato quelle olandesi, quelle americane. Queste sono le migliori. Fidatevi di chi ne ha provate tante».


Lo spot è stato ideato dall'agenzia Leo Burnett, sotto la direzione creativa esecutiva di Enrico Dorizza, con Laura Elli copywriter e Corrado Cardoni art director ed è stato girato nel giardino di una villa a Tigre, vicino a Buenos Aires.

Siffredi ha raccontato a fine riprese la titubanza del produttore delle
patatine, che temeva l'accostamento del suo prodotto con l'indiscusso bagaglio erotico dell'attore. Ma anche il manegr sembra aver gradito lo spirito ironico della campagna pubblicitaria che indubbiamente, grazie al protagonista, sta facendo parlare molto di sè.

Tra le comparse dello spot c'è anche la moglie, l'attrice Rosza Tassi, ex Miss Ungheria, con la quale Rocco ha avuto due figli. Lo spot da ieri su Mediaset , va in onda con una prima programmazione a 30 e 15 secondi. Sono stati realizzati anche dei tagli a 10 e 5 da utilizzare in una seconda fase della programmazione.


6/2/2006  17.32