Al teatro di Fara San Martino va in scena "Cose di femmine"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3344

FARA SAN MARTINO. E' tra gli spettacoli teatrali più attesi la rappresentazione che va in scena sabato 28 febbraio dalle 21 al teatro comunale di Fara San Martino, da poco inaugurato ma che vanta già un ricco cartellone di eventi.
Sul palcoscenico “Cose di femmine”, di Stefano Angelucci Marino, attore e regista tra i più amati e conosciuti del panorama abruzzese.
La rappresentazione, una produzione del teatro del Sangro messa in atto dalla compagnia teatrale “I guardiani dell'Oca”, vede come unico attore Antonio Crocetta, che si trasforma, però, di volta in volta nelle sette donne protagoniste della scena.
Lo spettacolo racconta di un piccolo paese d'Abruzzo dei giorni nostri in fibrillazione per l'imminente visita del Ministro dell'Agricoltura.
Qualche giorno prima dell'arrivo del Ministro, si ritrova un feto per strada.
Ed è lì che si scatena lo ‘sciacallaggio', essendo tutti impegnati da quel momento a dare la colpa alla figlia di Domenica, Margherita, una ragazzina di quattordici anni, colpevole solo di essere figlia di una donna che,visti certi trascorsi giovanili, non aveva una buona ‘nominata'.
Più che una commedia “Cose di femmina” è una tragicommedia che racconta, con un pizzico di ironia ma anche con un po' di amarezza, ‘vizi' e ‘vezzi' del piccolo Abruzzo.

27/02/2009 8.40