Iuliano Carmignola e l'orchestra barocca di Venezia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2216



TERAMO. Nuovo appuntamento con la Stagione dei concerti della
"Riccitelli" che, martedì 25 novembre nel Teatro Comunale di Teramo
alle ore 21, presenta l' Orchestra Barocca di Venezia con direttore e
solista il violinista Giuliano Carmignola.
L' Orchestra Barocca di Venezia dispone di musicisti attivi ormai da
anni nel campo della musica antica ed è specializzata nell'esecuzione
su strumenti originali.
Il suo organico può variare, a seconda del repertorio, dalle parti
reali fino a raggiungere le dimensioni dell'orchestra classica.
Nell'attività dell'orchestra viene dato ampio spazio al repertorio
italiano del '700, in particolare alla scuola veneta, e alla
riscoperta del patrimonio operistico barocco. Nel 1999 ha firmato un
contratto discografico in esclusiva per l'etichetta Sony Classical e
con il violinista Giuliano Carmignola ha registrato i concerti
dall'op. III di P.A. Locatelli e tre CD che contengono, oltre alle
Quattro Stagioni di Vivaldi, l'incisione in prima mondiale di quindici
concerti per violino dell'autore veneziano.
Queste produzioni hanno ottenuto i riconoscimenti più prestigiosi
della stampa specializzata (tre Diapason d'Or, Gramophone, Choc de
l'Année de le Monde de la Musique 2001, Echo Preis 2002, Diapason d'Or
de l'Année 2003). Lo stesso anno l'Orchestra, sempre con il violinista
Giuliano Carmignola, ha effettuato le sue prime registrazioni per
Deutsche Grammophon e sono già stati pubblicati i Concerti per violino
di Vivaldi e Locatelli


Questo il programma:
A. VIVALDI Concerto in re maggiore RV 121 per archi e basso continuo
Concerto in si minore RV 168 per archi e basso continuo
Concerto in sol maggiore RV 149 per archi e basso continuo
J. M. LECLAIR Concerto n. 4 op.7 in fa maggiore
A. VIVALDI Concerto in si bemolle maggiore RV 375 per violino
Concerto in re maggiore RV 222 per violino
Concerto in do maggiore RV 191 per violino

26/11/2008 9.19