Sant'Agnese, Ecco le iniziative legate alla ricorrenza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1779

L'AQUILA. Dal 13 al 15 gennaio si svolgeranno le tradizionali manifestazioni legate alla santa. Pubblicato il bando per il concorso di arte varia.
Sono previste da venerdì 13 a domenica 15 gennaio 2006 le iniziative nazionali legate alla tradizione della maldicenza aquilana di Sant'Agnese dell'Aquila e vedranno, come protagonisti, giornalisti e politici di carattere nazionale.
E' quanto hanno riferito i rappresentanti dell'associazione culturale “Confraternita aquilana dei devoti di Sant'Agnese”, che stamani hanno incontrato il sindaco Biagio Tempesta.
Durante il colloquio, gli esponenti della Confraternita hanno confermato che la tre giorni della manifestazione legata a questa tradizione tipicamente aquilana (che viene “celebrata” generalmente il 21 gennaio, giorno di Sant'Agnese) si terranno al teatro comunale e al cortile del Comune, precisando che i dettagli del programma e i nomi degli ospiti saranno resi noti nelle prossime settimane.
Intanto, con il patrocinio dell'amministrazione comunale dell'Aquila e della Carispaq, anche per quest'anno è stato pubblicato il bando per il concorso di arte varia “ai fini dell'adeguata e corretta conoscenza della singolare tradizione di Sant'Agnese, legata alla maldicenza non come pettegolezzi né come insulto, ma come strumento di valenza sociale e leale antagonismo”.
Il concorso è riservato a interventi in lingua o in dialetto di poesia, prosa e sketch e dovranno essere non più lunghi di tre minuti. Gli elaborati – che potranno essere realizzati da persone singole o da gruppi – dovranno essere inviati alla segreteria dell'organizzazione (la sede dell'Istituzione Sinfonica Abruzzese) al ridotto del teatro comunale, entro il 15 novembre.
Una commissione di esperti e rappresentanti delle congreghe agnesine procederà a un primo esame dei lavori, selezionando quelli che saranno presentati al pubblico il 15 gennaio, al teatro comunale. La designazione dei vincitori sarà affidata a una giuria popolare, composta da spettatori estratti a sorte in base al numero del biglietto di ingresso al teatro, affiancata da tecnici del settore e da artisti. Il vincitore assoluto riceverà l'Agnesino 2006, mentre altri premi saranno consegnati a coloro che saranno risultati al primo posto nella varie categorie.