Backstage Live, la nuova serie su Music Box

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2070

SPETTACOLO. Continua la bella avventura di Music Force, l'associazione culturale teatina produttrice del format che approda alla corte di Oliviero Toscani direttore artistico di Music Box (la prima tv interattiva musicale SKY per ascolti auditel).
Un progetto portato avanti caparbiamente da Emanuele La Plebe e Alessandro Carletti Orsini che da oltre tre anni li vede impegnati sul difficile fronte della musica emergente italiana.
Al via quindi la prima puntata della nuova stagione tv di Backstage Live in onda su Music Box, SKY 717, con l'artista romano Lorenzo Marsili. Un viaggio alla scoperta della sua musica innovativa che nasce tra i vicoli di San Lorenzo, storico quartiere di Roma, da cui nasce anche il suo nuovissimo videoclip "Causa Effetto", in cui compare e collabora il noto maestro Pizzicannella.
Una giornata intera passata con la troupe di Backstage Live che l'ha scovato nella sua sala prove fino ad arrivare al Villaggio Globale dove i fan erano pronti ad accoglierlo per sentirlo suonare live. A introdurre la puntata assieme al conduttore Emanuele La Plebe il cantautore romano Marco Conidi che ha parlato di sé e di Lorenzo, dando anche qualche consiglio ai giovani musicisti.
In ogni puntata assisteremo alla classifica degli artisti con passaggi in playlist dei videoclip per i primi 3 classificati di ogni mese e sarà presente un ospite di rilievo, introdotto da Emanuele La Plebe, che darà il proprio supporto a Backstage Live, accompagnando simbolicamente il percorso dei giovani artisti. Alcuni nomi: Eugenio Bennato, Piotta, Giò Di Tonno e Lola Ponce, Marco Conidi, Momo, The Niro, i Nomadi.
Backstage Live è una vetrina televisiva che vuole dare l'opportunità, a chi vi partecipa, di promuovere la propria arte, la propria immagine, il proprio prodotto musicale in maniera libera e dignitosa. Non ci sono lacrime perché nessuno perde e non ci sono critiche cattive in pasto al pubblico televisivo tanto per divertire chi segue.
«A noi basta fotografare le passioni autentiche», raccontano i due ideatori, «la voglia di suonare e la voglia di credere nei progetti dei giovani».

28/10/2008 15.16