Gigi Proietti a Roseto il 23 febbraio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1134

ROSETO. Gigi Proietti sarà al Palasport di Roseto con il suo nuovo “A me gli occhi, please” celeberrimo spettacolo teatrale la cui prima versione risale al 1976.
Il mattatore romano è il regalo di compleanno che l'ATAM, Associazione teatrale abruzzese e molisana si fa per i trenta anni di attività.
«Un regalo che vogliamo fare principalmente ai nostri abbonati», ha detto Enzo Gentile, Direttore Atam, «nel presentare il grande evento culturale».
Ma è certo che Gigi Proietti richiamerà il pubblico delle grandi occasioni. E infatti per l'allestimento dello spettacolo è stato scelto il Palasport Remo Maggetti di Roseto degli Abruzzi.
«La nostra Regione soffre ancora oggi di carenza di spazi per la cultura», ha sottolineato il Presidente dell'Atam Marco Fanfani, «e per i grandi eventi dobbiamo scegliere strutture come i palasport che forse non sono nati per questo scopo ma che oggi rispondono bene a certe esigenze».
«La collaborazione con l'ATAM dura ormai da 28 anni», ha ricordato il Sindaco Franco Di Bonaventura, «e Roseto è la città che vanta il più alto numero di abbonati alla stagione teatrale. La nostra biblioteca comunale inoltre ospita la biblioteca Atam specializzata nello spettacolo».
Gigi Proietti è artisticamente legato all'Abruzzo. È qui che ha iniziato la sua carriera teatrale negli anni 60 e sempre all'Aquila ha lavorato con Antonio Calenda per lo stabile aquilano di cui è stato direttore negli anni 80.
Insomma la scelta dell'ATAM non è stata certo casuale.
Al Palasport di Roseto saranno allestiti complessivamente oltre quattromila posti tra parterre e gradinate. I biglietti, la cui prevendita inizierà nei prossimi giorni, costeranno da 20 fino a 40 euro.
19/01/2006 12.37