E' il giorno di Vasco. Cancelli aperti dalle 15

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3664

TERAMO. Vasco, il countdown è oramai solo questione di una manciata di ore. Che le prove a cancelli aperti potessero rivelarsi "a rischio" non era certo un mistero.
Che qualche parola grossa tra la gente esasperata di consumarsi in lunghe file estenuanti, almeno dalle 16 alle 20, e gli uomini ringhiosi della security non sarebbe mancata era anche questo messo in conto.
Tutto come da copione, dunque, mentre va oltre ogni possibile canovaccio l'emozione di chi, avventurandosi sulla ruspante collinetta antistante lo stadio o più comodamente dal parcheggio del centro commerciale, ha goduto l'assaggio di un'atmosfera incredibile ad un passo dalle stelle e dal mito, dal palco megagalattico e da una voce irripetibile.
Vera novità della giornata di ieri è il passo indietro compiuto da parte del Prefetto, Francesco Camerino, e del commissario prefettizio comunale sul fronte di quello che si potrà bere durante il concerto per accompagnare le canzoni del Blasco.
Dunque, niente più sola acqua minerale o comunque analcolici dentro allo stadio per l'occasione ma una timida apertura a bevande che facciano rilevare un tasso alcolico inferiore al 5% e da consumarsi rigorosamente in bicchieri di plastica, escludendo ogni contenitore in vetro o lattine. Dal Blasco, durante le prove, arriva, ed è quasi quella una trasgressione inattesa, il buon esempio di innocue bottigliette d'acqua a gogò a portata di mano rigorosamente senza etichetta, non sia mai una inopportuna pubblicità occulta!, e qualche fan pronto a raccattarne una vuota estasiato.
Per il resto il vademecum da seguire emanato dalla Prefettura è lo stesso che suggerisce il buon senso: dall'uso corretto dei parcheggi con i 9.000 stalli a disposizione gratuitamente all'accortezza di portarsi sul posto con il dovuto anticipo in modo da evitare ingorghi paralizzanti, fermo restando la possibilità di utilizzo del nuovo sottopasso di collegamento con la statale 80 a fluidificare il tutto.
Cancelli aperti dalle 15 ma, c'è da scommetterci, l'assalto si compirà dal primo mattino con l'esordio già questa sera dell'arrivo di quanti, tra il popolo di Vasco, hanno scelto da anni di seguirne eventi e concerti in camper.

05/09/2008 9.32