Torre de’ Passeri, torna la settima edizione sagra degli arrosticini

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2092



ESTATE 2008. TORRE DE' PASSERI. Cotti, come vuole la tradizione, su apposite “furnacelle” e serviti con pane fresco condito con olio d'oliva, i mitici spiedini di carne ovina, che hanno fatto il giro delle tavole di tutto il mondo, saranno i protagonisti indiscussi della settima edizione della “sagra degli arrosticini”, in programma a Torre de' Passeri, sabato 12 e domenica 13 luglio, in piazza Giovanni XXIII. Alla tradizionale due giorni, organizzata dalla Pro loco, con la collaborazione del Comune, sarà possibile gustare, a prezzi modici, oltre ai saporiti spiedini di carne di pecora, tagliata a piccoli pezzi e cotta alla brace, anche pizze e patate fritte, pane e pomodoro, porchetta e pizze fritte alla caprese. Il tutto accompagnato da buon vino, birra fresca e bibite di ogni genere. Le serate saranno inoltre animate da una piacevole presenza musicale che intratterrà gli intervenuti con i ritmi caldi dell'America del sud, balli di gruppo e anche un po' di liscio: sabato toccherà all'orchestra “Mimmo Passeri show”, mentre domenica sarà il turno dei “Lem 2000”.
Infine per gli appassionati di auto, la Pro loco, in collaborazione con l'associazione Trofeo d'Abruzzo, propone per la giornata di domenica 13 (a partire dalle ore 11) il I Raduno città di Torre de' Passeri del VI Trofeo d'Abruzzo, manifestazione sportivo-competitiva riservata ad autovetture Ferrari.
Trenta bolidi di Maranello sfileranno nel centro storico del paese e resteranno in mostra in piazza nel corso dello svolgimento della seconda giornata della sagra, dopo aver disputato, nel pomeriggio, prove di regolarità nel circuito cittadino.
«Una manifestazione che raccoglierà il vasto pubblico di appassionati di Ferrari e permetterà di mostrare il nostro paese da un altro punto di vista», ha spiegato il presidente della Pro loco Matteo Aielli, «sarà un modo per far conoscere il territorio e le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche, accanto alle nostre tipicità gastronomiche. Gli arrosticini sono tra i prodotti più caratteristici ed apprezzati della tradizione abruzzese: un gradimento dimostrato dalla forte risposta di pubblico che ogni anno partecipa alla nostra sagra».

10/07/2008 11.21