"Spiagge blu", dal 12 luglio al 23 agosto rassegna di concerti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1880

ESTATE 2008 TERAMO. In provincia di Teramo il mare è sinonimo di qualità. Lo testimonia il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu, assegnata dalla FEE, per la seconda volta in pochi anni, ai sette comuni costieri del territorio.
Per celebrare questo avvenimento l'Assessorato alla Cultura della Provincia di Teramo, con il contributo della Regione Abruzzo e della Fondazione Tercas e in collaborazione con i Comuni dove si svolgono gli eventi, ha organizzato una rassegna di concerti (con ingresso libero) dal titolo “Spiagge blu”, in programma dal 12 luglio al 23 agosto. La rassegna è stata presentata questa mattina, nel corso della conferenza stampa tenutasi nella sede dell'ente, dal Presidente Ernino D'Agostino, dall'assessore alla Cultura Rosanna Di Liberatore e dai rappresentanti dei Comuni coinvolti.

Sei appuntamenti con la grande musica di rilievo internazionale: si va dal Gruppo di Compay Segundo, il grande musicista cubano scomparso che il film Buena Vista Social Club di Wim Wenders ha reso celebre in tutto il mondo (il 12 luglio, a Giulianova), al carisma e alle capacità di fondere musica e teatro in un mix di emozioni unico di Peppe Barra (il 19 luglio, a Pineto), dalla trascinante taranta di Eugenio Bennato (il 27 luglio, a Tortoreto) alle magiche atmosfere della canzone d'autore di Eugenio Finardi (il 2 agosto, a Silvi), dalle interpretazioni indimenticabili di Antonella Ruggiero (il 14 agosto, ad Alba Adriatica) ai ritmi solari e travolgenti di Teresa De Sio, che si esibirà con Fabio Barovero, Ginevra Di Marco, Luca Morino, Raiz e Peppe Voltarelli (il 23 agosto, a Roseto degli Abruzzi).
Tutti i concerti si volgeranno in punti centrali delle varie località costiere interessate e saranno ad ingresso libero.
«In realtà eravamo partiti con un'idea più grande – ha spiegato nel corso della conferenza stampa il Presidente D'Agostino – che, soprattutto a causa dei tempi molto stretti, non abbiamo potuto realizzare. Consideriamo comunque questa rassegna una vera e propria iniziativa di marketing territoriale, che servirà a promuovere l'immagine e l'attrattività della costa teramana».
«Festeggiamo l'assegnazione della bandiere blu – ha aggiunto l'assessore alla Cultura Di Liberatore – ma mi piace pensare che promuoviamo allo stesso tempo l'immagine dell'intero territorio, dal mare alla montagna».
A proposito della mancata partecipazione del Comune di Martinsicuro, oggetto degli appunti polemici mossi nei confronti della giunta provinciale da parte di alcuni rappresentanti dell'opposizione (tra i quali il consigliere provinciale Abramo Micozzi), il Presidente D'Agostino ha rimarcato che è stato il Comune, per una serie di motivi economici e logistici, a declinare formalmente l'invito della Provincia a partecipare alla rassegna.

08/07/2008 9.50