Docente dell’Accademia dell’immagine vince il Ciak d’oro 2008

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2166

L’AQUILA. Prestigioso riconoscimento per l’aquilano Alessandro Palmerini, tecnico del suono, docente della stessa disciplina all’Accademia dell’Immagine, premiato insieme ad Alessandro Zanon con il Ciak d’oro 2008 per il “Miglior sonoro in presa diretta” del film “La ragazza del lago”, di Andrea Molaioli.

Il premio, assegnato da una giuria di critici e giornalisti specializzati, è stato consegnato ad Alessandro Palmerini il 10 giugno, nel corso d'una cerimonia tenutasi a Roma, presso la sede della Mondadori, che ha visto insigniti del medesimo riconoscimento famosi artisti e professionisti del cinema italiano per i vari settori in concorso.
“La ragazza del lago” ha ricevuto altri tre Ciak d'oro, come “Miglior Opera prima”, per la “Migliore Sceneggiatura” e la “Miglior Produzione”.
Il film è uno dei grandi successi del cinema italiano della stagione. Recentemente ha vinto anche ben dieci David di Donatello, compreso quello per il “Suono in presa diretta”.

Alessandro Palmerini si è formato presso l'Accademia dell'Immagine, dove ora insegna “Suono in presa diretta”. Nel 2008 ha vinto il Premio Aits per il film Tv “Maria Montessori” di Gianluca Tavarelli, opera prodotta e trasmessa da Canale 5 sulla grande pedagogista italiana, magistralmente interpretata da Paola Cortellesi. Trentuno anni, uno dei giovani professionisti più promettenti, Palmerini ha lavorato con i registi Carlo Mazzacurati, Daniele Vicari e Carlo Vanzina e sulla serie televisiva americana “Roma”. Attualmente sta lavorando su un'altra produzione americana, in un film di Tony Gilroy, con Julia Roberts attrice protagonista.

12/06/2008 11.48