Un cd-vetrina per i gruppi rock della regione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2982

ABRUZZO. Una iniziativa che mira a far emergere (eventuali) talenti che vivono il mondo della musica, su e giù dai palchi, dentro e fuori i cento locali dove ogni sera si esibiscono per un pubblico spesso raccolto.


ABRUZZO. Una iniziativa che mira a far emergere (eventuali) talenti che vivono il mondo della musica, su e giù dai palchi, dentro e fuori i cento locali dove ogni sera si esibiscono per un pubblico spesso raccolto.
La rivista “Mente Locale” ed “Ecamlab”, con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Regione Abruzzo hanno infatti realizzato la compilation “Quello che facciamo è segreto”, che uscirà in edicola il 9 aprile prossimo, in allegato gratuito al numero 8 della rivista.
Curatore della raccolta è Umberto Palazzo, collaboratore della testata ma, soprattutto, cantante, compositore e nome storico del panorama musicale nazionale.
“Quello che facciamo è segreto” raccoglie in oltre 70 minuti di musica tutti i gruppi e i solisti più importanti della scena rock regionale attuale, dal Santo Niente a Giulio Corda, dai Buen Retiro agli Ococo, passando per Zippo, Matinèe, Tito and Thee Brainsuckers, Keep Out e tanti altri ancora.
«Questo cd è l'ultimo volume del progetto Abruzzo Sound», spiega Palazzo, «finalizzato alla promozione di musicisti e gruppi che operano nel territorio regionale. L'operazione ha già prodotto 6 CD, ognuno dei quali ospita un genere musicale diverso. La nostra intenzione è quella di dare visibilità e rappresentanza al movimento rock che cresce in Abruzzo, oltre che dal desiderio di creare un prodotto discografico professionale e di ampia diffusione che racchiuda in sè i migliori esponenti della scena musicale locale contemporanea».
Sono 30 le canzoni e le relative band raccolte in questo «affresco dei suoni che brulicano nell'underground delle nostre città»: «questi gruppi», ha spiegato Palazzo, «tutti più o meno conosciuti a livello nazionale, hanno permesso di produrre una compilation di qualità assoluta e capace di rappresentare l'ottima salute che gode finalmente la scena rock sul territorio.Un'operazione culturale unica ed insostituibile, senza precedenti per qualità e valore degli artisti selezionati, professionalità e competenza nella realizzazione del doppio cd, diffusione e promozione del medesimo, che, inoltre, sarà corredato da un libretto a colori di 16 pagine con tutte le informazioni sugli artisti protagonisti della raccolta».
Sono previsti concerti promozionali e persino una tournè estiva che vedrà protagonisti nelle piazze delle quattro province tutti i gruppi presenti nella raccolta.


03/04/2008 8.53