La volpe e la bambina vagano nel Parco Nazionale d'Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11512

La volpe e la bambina vagano nel Parco Nazionale d'Abruzzo
CINEMA. «Il Parco Nazionale d'Abruzzo è uno degli ultimi santuari naturali, popolato da lupi, orsi, linci, volpi…». Così lo vede Luc Jacquet, cineasta e biologo francese, premio Oscar nel 2006 per La Marcia dei Pinguini che lo ha scelto come location del suo film “La volpe e la bambina”.
In queste settimane (a partire dal 21 marzo) Jacquet torna al cinema con il film "La volpe e la bambina", un meraviglioso film che narra la nascita dell'amicizia tra una bambina e una volpe che si somigliano incredibilmente. Vispi, allegri, capelli rossi per lei, pelo fulvo per l'animale. Ugualmente curiosi, ugualmente liberi di vagare in mezzo a paesaggi straordinari.
La storia, con pochissimi dialoghi, viene narrata (nella versione
italiana) dalla voce di Ambra Angiolini.
Protagonista incontrastata dell'opera è però la natura, anche quella del Parco Nazionale d'Abruzzo, dove il regista ha scelto di girare alcune suggestive immagini.
Una favola moderna, senza cartoni animati ma allo stesso modo intensa e magica.
Ma anche una immersione totale nei ritmi lenti e ciclici della foresta, dei ruscelli, della neve che cade visti con gli occhi di una bambina che vaga da sola, senza adulti, ma in compagnia di una nuova amica che le mostra il suo mondo.
Se i monti francesi del Jura sono stati scelti perché legati ai ricordi del regista che lì ha trascorso la sua infanzia, il parco abruzzese è stato fondamentale per le riprese degli animali.
Le due troupe, in sei mesi di tempo, avevano bisogno di raccogliere più immagini possibili di animali e il Parco «è uno dei posti migliori d'Europa», ha raccontato Jaquet, «per filmare la fauna, qui vive la comunità di volpi più abituata all'uomo, e inoltre è facile imbattersi in lupi e orsi».
Alla visione del film è abbinato anche un concorso: per i vincitori un viaggio immersi nella natura francese e 50 adozioni delle volpi dell'Oasi Wwf del lago di Penne (Parco Nazionale d'Abruzzo).

13/03/2008 9.32