Rocca San Giovanni, sulle orme della memoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

928

Domani un convegno sulla figura di Giustino Croce, primo Sindaco del paese dopo l’unità d’Italia, e presentazione del libro a lui dedicato.
Domani venerdì 30 dicembre, alle 17,30 a Rocca San Giovanni, presso il Palazzo Municipale, si terrà un convegno dedicato alla figura di Giustino Croce, primo Sindaco del paese dopo l'unità d'Italia, in occasione del centenario della morte.
L'evento è stato promosso dall'Associazione culturale “Ericle D'Antonio”, che ha potuto contare sul contributo del Comune roccolano e della Regione Abruzzo. Nell'ambito della manifestazione, verrà presentato il volume dal titolo “Giustino Croce, l'uomo il politico, l'amministratore”, realizzato da Marcello Benegiamo. L'autore, docente universitario presso l'Università degli studi “Gabriele D'Annunzio” di Chieti-Pescara, ha incentrato il lavoro sull'operato del Croce durante il periodo in cui lo stesso fu Consigliere provinciale.
Giustino Croce fu nominato Sindaco, subito dopo l'unità d'Italia nel 1860, dal ministro Liborio Romano, per essere poi eletto nel 1861. Ha ricoperto tale carica nel centro frentano fino al 1876, contribuendo allo sviluppo del paese.
Oreste Di Carlo, presidente dell'Associazione, ci tiene a sottolineare che “l'evento è in linea con i continui appelli del nostro Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, sull'unità del Paese e sul ricordo dei grandi personaggi che fecero l'Italia”.
Interverranno, oltre all'autore Benegiamo, Dina Fulvi Firmi, Sindaco di Rocca San Giovanni, Oreste Di Carlo, presidente della “Ericle D'Antonio”, Miria Ciarma, direttore dell'Archivio di Stato di Chieti.
29/12/2005 14.47