Spoltore riflette sulla figura di Maria di Nazareth

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

807

Il programma della decima edizione della manifestazione “Natale con noi” , dopo il successo del recital di Edoardo Siravo, propone una iniziativa del tutto nuova ed originale.
Infatti per venerdì 16 dicembre alle ore 17,00 presso la Cripta della Chiesa di S. Panfilo, ci sarà l'occasione per riflettere ecumenicamente sulla figura di “Maria di Nazaret, principio di santità femminile”.
L'incontro intende avviare un confronto interconfessionale sui Vangeli e sulle viventi tradizioni della Chiesa, per trarre dalla millenaria ricerca teologica, dalla vita liturgica e dalle esperienze spirituali ispirate alla Madre del Signore, l'attualità di una testimonianza di fede per la santità della vita cristiana. La dottrina marianologica, illuminata dalla preghiera e dalla prassi cristiana confrontata a Maria, costituisce il punto d'incontro delle fondamentali dimensioni della fede cristiana: la visione della bellezza e della dignità della persona umana; il mistero di Cristo uomo e Dio, Redentore; la comunità credente che vive animata dallo Spirito, al servizio del regno di Dio nella storia; il destino finale della nostra umanità, assunta e trasfigurata nella gloria di Dio.

Al dibattito, aperto dal Parroco di Spoltore Don Umberto Franchi, interverranno:
P. Giuseppe Daminelli, Missionario Monfortano Redattore dell'Unione Redazionale Mariana;
P. Sergej Znak, Sacerdote di rito bizantino responsabile della Chiesa greco bizantina di Pescara
Sig.ra Greetje van der Veer, Pastora Metodista Responsabile della Chiesa Metodista di Pescara.
I lavori saranno coordinati da: P. Vincenzo D'Adamo, Gesuita Rettore della Cappella dell'Università “La Sapienza” di Roma.
Al termine saranno recitati, dagli attori Tonino Tucci e Paola Marceca, versi mariani delle diverse culture confessionali e intonati canti a Maria con la soprano Roberta Serrati e Giacomo Coletti al violino.

13/12/2005 11.21