Cellino Attanasio: aperte le iscrizioni del "presepe povero"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

899

Anche quest'anno si svolgerà la sacra rappresentazione del presepe vivente.
L'organizzazione dell'evento è a cura dell'associazione Presepe Vivente di Cellino Attanasio, con la partecipazione del comune di Cellino Attanasio, dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Teramo e di ITACA – Associazione per lo sviluppo locale.
L'intera cittadinanza (centro e contrade) sarà coinvolta nella rappresentazione. Le scene si svolgeranno nel centro storico, illuminato per l'occasione da torce ad olio. Vi sono circa trentasei scene con duecento comparse.
La direzione artistica della manifestazione è affidata a Rogo Teatro, un associazione che dalla sua fondazione attua un lavoro sul territorio della regione Abruzzo, scegliendo come sede delle proprie attività i piccoli centri dove il rapporto con le tradizioni e le radici culturali è ancora molto forte.
«Gli obiettivi della manifestazione», spiegano gli organizzatori, «sono: stimolare la riflessione e l'approfondimento sui temi legati alla Natività di Gesù; valorizzare le risorse storiche, culturali ed umane del territorio; rafforzare l'identità culturale, la coesione ed il senso di appartenenza. L'edizione 2005 presenterà la prima edizione del “Concorso del Presepe Povero”. Il presepe deve essere realizzato con materiale povero, possibilmente non comperato ma riciclato, addobbato con tutto ciò che si può trovare in casa o in una vecchia soffitta. La scelta del materiale povero e riciclato è un modo per sensibilizzare le persone al rispetto dell'ambiente e far riscoprire la tradizione del presepe, la manualità e l'artisticità artigianale».
Al concorso potranno partecipare le scuole di ogni ordine e grado e singoli studenti. I venti migliori lavori pervenuti, saranno ammessi al concorso ed esposti in una mostra nel centro storico di Cellino Attanasio.
La mostra, che resterà aperta dal 8 Dicembre 2005 al 6 Gennaio 2006, sarà inaugurata con un evento di lancio che prevede la proiezione del film a disegni animati Opopomoz, di Enzo D'Alò. Il 6 gennaio ci sarà la premiazione dei vincitori.
5/12/2005 8.33