NUOVO (RI)CORSO

Fira Spa, la Regione vuole comprare tutte le quote delle banche

Obiettivo: affidamenti diretti. Ecco la lista dei consulenti

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1362

Felizzi pigliatutto: nuovo presidente Fira. Nel Cda anche l’avvocato Sergio Della Rocca

Alessandro Felizzi

ABRUZZO. Grande festa, ieri, per l’insediamento del nuovo cda della Fira che, dopo due anni dalla elezione della nuova giunta, arriva dentro la società pubblica che più attira le attenzione degli amministratori e degli imprenditori.
La Fira, infatti, gestisce centinaia di milioni di euro di finanziamenti pubblici distribuendoli a migliaia di aziende locali e non,  come succede dal momento della sua fondazione.

Nel frattempo, però, le leggi sono cambiate ed hanno imposto che le società miste (come la Fira spa al cui interno vede quote pubbliche della Regione ma anche molti privati, come le banche) non possano ricevere affidamenti diretti dal socio di maggioranza. Questo costituirebbe un ostacolo per la stessa Regione anche se fino ad ora le gare pubblicate per la gestione dei vari fondi europei sono state comunque vinte dalla Fira. Di fatto negli ultimi cinque anni nulla è cambiato.

E per evitare che altri soggetti si frappongano l’idea della attuale giunta di centrosinistra, capeggiata da Luciano D’Alfonso, è quella di acquistare tutte le quote degli altri soci e trasformare la Fira in una società in House così da poter girare direttamente e velocemente i vari appalti.

E’ questo il tema centrale e l’obiettivo del nuovo cda nominato dall’Assemblea dei Soci che si è tenuta lo scorso 14 marzo.

Il CdA sarà composto comunque da 5 membri: il presidente Alessandro Felizzi guiderà la Finanziaria insieme a Concetta Di Luzio (ex cda Aca) e Paolo Di Domizio, nominati dalla Regione Abruzzo, Raffaele Marola per banca Bper e Sergio Della Rocca, rappresentate del socio bancario Caripe.

A quest’ultimo è stato affidato il ruolo di Vice Presidente.

Presente al primo CdA anche il Consigliere Regionale Camillo D’Alessandro, che ha salutato e dato il benvenuto ai nuovi consiglieri.

Alessandro Felizzi, 40 anni residente a Pescara, esercita la professione di commercialista e Revisore Legale dei Conti, prestando la propria consulenza ad importanti gruppi commerciali ed industriali. È inoltre esperto di finanza agevolata ed è stato nominato già più volte dal presidente D’Alfonso in molte società pubbliche che non sono specificate nel curriculum che dovrebbe essere pubblicato anche  sul sito della Fira.

Felizzi dovrà  accompagnare la Finanziaria «verso una rinnovata mission che, così come annunciato in sede di Assemblea dal Governatore Luciano D’Alfonso, vedrà nei prossimi mesi la trasformazione «in house» di Fira e l'iscrizione alla Banca d'Italia come intermediario finanziario».

Il problema però è strettamente finanziario visto che si tratta di quote che costeranno almeno un centinaio di milioni di euro che dovrebbe cacciare la Regione ma non sembra che i conti da quelle parti possano permettere simili investimenti. Bisognerà dunque stimare il valore di tali quote e calcolarvi anche l’ipotetico guadagno delle banche e l’operazione non sarà né veloce né indolore.  

Felizzi, rivolgendo l’augurio di buon lavoro a tutti i Consiglieri presenti e al Collegio Sindacale, ha dichiarato: «E’ un onore e un privilegio guidare questa Società che da sempre ha rivestito un ruolo fondamentale nel sostegno alle imprese e alle famiglie. Il team costituito è eterogeneo per professionalità e personalità e sono convinto che saprà offrire contributi di qualità importanti per la crescita di Fira. Continuità e rinnovamento sono – ha proseguito il presidente – necessari ad avviare un nuovo mandato con una forte consapevolezza di quanto fin qui realizzato e un nuovo impulso verso nuovi ed ambiziosi obiettivi».

 LA TRASPARENZA NON C’E’ MAI STATA

La trasformazione in società in House tuttavia comporterà una apertura nuova imposta alle leggi sulla trasparenza che finora non c’è mai stata poiché nemmeno la Regione è riuscita mai (ufficialmente) a valutare e verificare la gestione di Rocco Micucci per il quale è stata creata una nuova figura di direttore generale e che dovrebbe garantire la continuità di metodo e progetti.

E a proposito di trasparenza l’evento più importante delle ultime ore è stata la pubblicazione di pochissime notizie nella sezione trasparenza che riguarda i collaboratori.

Il file pubblicato da poco contiene poche informazioni una delle quali è la data della stipula del contratto che in qualche caso risale al 2012, per cui ci si domanda chi abbia permesso e consentito fino ad ora omissioni di tal guisa che riguardano obblighi precisi di legge, obblighi che oggi vengono attuati in minima parte.

Molti i nomi noti che sono riusciti a spuntare una consulenza tra i quali Manuel De Monte, avvocato e oggi a capo di Abruzzo Sviluppo, altra società dai compiti in parte sovrapponibili a quelli di Fira, l’avvocato Eugenio Galluppi, l’avvocato Manuele Marcovecchio e Marcello Russo, avvocato di Francavilla e legato da vincolo di parentela con Michele Russo, ex presidente Gtm nominato dalla giunta Chiodi che pure ha spuntato una consulenza con la società Roma Comunicazione srl di cui è socio unico.

Nella lista figurano anche Ercole Cauti, Lorenzo Fosco, Ida Fagnilli, Giovanni De Caro, e poi alcune società come Rara System srl, Hitrust srl, Serfit sas, BDo spa. 

Nominativi 
Estremi del contratto 
Oggetto del contratto 
Importo netto (IVA e oneri di legge esclusi) 
Data di inizio incarico 
Data di fine incarico 
HITRUST S.R.L.
contratto n. 8020037 del 30/12/2013
Attività di Professional Service
                              23.000,00
02/01/2014
30/11/2015
SER.FIT. S.A.S.
Incarico del 16/10/2004
Prestazione di servizi elaborazione paghe
 
16/10/2004
15/10/2015
BDO S.P.A.
Proposta del 2/04/2013
Servizio professionale di Revisione Bilancio
                              21.000,00
anno 2008
Bilancio 2014
GIANNUBILO ANNA
Incarico del 20/03/2015
Attività Professionale-Assistenza Adempimenti Fiscali
                              13.000,00
20/03/2015
19/03/2016
AVV. MARCOVECCHIO MANUELE
Verbale CDA n.352 dell'1/10/2012 -rinnovo nomina
Organismo di Vigilanza
                                1.685,00
18/02/2011
scadenza CDA
ROMA COMUNICAZIONE S.R.L.
Convenzione del 12/10/2012
Consulenza promozione Fondo di Rotazione 2012-2015
                              75.743,80
12/10/2012
durata del Fondo di Rotazione (fino 2015)
AVV. EUGENIO GALLUPPI
Atto di determinazione compensi per prestazioni proffesionali del 13/10/2011
Prestazioni professionali L.16/02 capo II
 diritti e onorari minimi in base alle attività espletate 
13/10/2011
 
AVV. RUSSO MARCELLO
Convenzione dell'1/02/2015
Consulenza Legale
                              12.000,00
anno 2010
01/02/2018
AVV. DE MONTE MANUEL
Convenzione del 5/01/2015
Consulenza Legale
                              19.200,00
anno 2010
04/01/2018
STUDIO LEGALE CAPPA
Accettazione Offerta del 6/08/2013
Aggiornamento Modello Organizzativo
                              10.000,00
06/08/2013
 
DE CARO GIOVANNI
Contratto del 5/02/2014
Incarico di Consulenza Professionale
 
 
 
ARCH. FOSCO LORENZO
Contratto del 5/02/2014
Consulenza Professionale Progetto SPEEDY
                              20.000,00
05/02/2014
31/08/2015
ARCH. FAGNILLI IDA
Contratto del 5/02/2014
Consulenza Professionale Progetto SPEEDY
                              20.000,00
05/02/2014
31/08/2015
ING. CAUTI ERCOLE
Contratto dell'1/08/2012
Membro Comitato Tecnico Scientifico Progetto SPEEDY
                              20.000,00
01/08/2012
31/08/2015
RARA SYSTEM S.R.L.
Contratto del 22/01/2014
Realizzazione SKP Progetto SPEEDY
                              38.760,00
22/01/2014
 
ARCH. FOSCO LORENZO
Accettazione Preventivo del 20/10/2014
Prestazione tecnico professionale  per redazione progetto e adempimenti tecnici lavori locali Stazione Centrale
                              16.000,00
20/10/2014