SANITA'

Mammografie, cambiano le modalità di prenotazione

Un call center dedicato per migliorare i tempi di attesa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3389

Mammografie, cambiano le modalità di prenotazione




CHIETI. Cambiano le modalità di prenotazione delle mammografie nel territorio della Asl Lanciano Vasto Chieti.
 Sono stati attivati, infatti, uno sportello e una linea telefonica dedicati al fine di filtrare le richieste e trovare per ciascuna donna la soluzione più adeguata; questo vuol dire che gli operatori che hanno conseguito una formazione specifica sull’argomento non si limitano a effettuare la prenotazione ma, sulla base di risposte fornite circa l’età, presenza di sintomi, precedenti clinici, possono inserire la richiesta nella lista delle urgenze, dello screening oppure in quella dei controlli successivi a interventi.
La Direzione aziendale ha voluto dunque creare una struttura dedicata, capace di effettuare un’analisi della domanda al fine di migliorare l’offerta diagnostica e contenere i tempi di attesa. A tal proposito all’attività dello sportello collabora anche la segreteria dello Screening di prevenzione mammografico, realizzando una sinergia che porta a una gestione più efficiente delle mammografie: è possibile, infatti, recuperare i posti non occupati dalle donne invitate con lettera a sottoporsi all’esame, ma che non si presentano, omettendo di comunicarlo alla segreteria del programma di prevenzione. Con questa modalità, nei primi due giorni di avvio sperimentale della nuova organizzazione, attraverso il re-call sono stati recuperati 70 posti ed effettuate 165 prenotazioni, di cui 38 per telefono.
Le prenotazioni possono essere effettuate telefonicamente chiamando un call center che risponde al numero 0871.358082, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13. Nell’ospedale di Chieti è inoltre attivo un front office senologico dedicato, al quale le donne potranno rivolgersi per chiedere informazioni e prenotare di persona una mammografia, ubicato presso la Radiologia, al 5° livello del “SS. Annunziata”, e aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00. Si tratta di un’esperienza pilota che per il momento è stata avviata nel solo ospedale del capoluogo in virtù del maggior numero di esami richiesti, ma che a breve sarà seguita anche dagli altri presìdi nei quali si effettuano mammografie.