Farmaci per i pazienti in Adi, al via la consegna domiciliare

Superato il problema degli orari della farmacia ospedaliera

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3028

Farmaci per i pazienti in Adi, al via la consegna domiciliare
LANCIANO. Risolto il problema della distribuzione dei farmaci per i pazienti in assistenza domiciliare che gravitano sul Distretto sanitario di Lanciano.

LANCIANO. Risolto il problema della distribuzione dei farmaci per i pazienti in assistenza domiciliare che gravitano sul Distretto sanitario di Lanciano.
Da lunedì prossimo non persisterà più il problema degli orari per la distribuzione presso la Farmacia ospedaliera perché la Asl Lanciano Vasto Chieti ha disposto la consegna a domicilio dei medicinali, attraverso il personale infermieristico incaricato.
«Abbiamo mantenuto l’impegno di trovare una soluzione al disagio espresso in queste settimane dai famigliari dei malati – sottolinea il Direttore sanitario aziendale, Amedeo Budassi – che lamentavano orari limitati della farmacia dell’Ospedale Renzetti dove, però, con il personale in dotazione non era possibile estendere l’apertura al pubblico a nuove fasce orarie. Ci siamo impegnati, allora, per risolvere il problema in modo ancora più vantaggioso per gli utenti, superando il passaggio in ospedale per il ritiro dei farmaci, che invece saranno recapitati direttamente ai pazienti in virtù di un accordo raggiunto con il personale Adi che provvederà alla consegna contestualmente alla prestazione erogata. La conclusione di questa vicenda testimonia l’importanza attribuita da questa Direzione aziendale alla soddisfazione degli utenti e al miglioramento costante della qualità dell’assistenza».
Il nuovo servizio di recapito a domicilio consentirà ai pazienti in assistenza domiciliare di ricevere i farmaci a cui hanno diritto (anche quelli in fascia C e da banco) per tutto il periodo di inserimento nel percorso di cura, oltre a materiali di medicazione, soluzioni e prodotti vari necessari alle prestazioni, che già in precedenza erano forniti dal personale Adi.