Tre milioni di italiani con diabete, visite gratis nel week end

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3454

ABRUZZO. Il 14 novembre, come indicato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, si celebra in piu' di 160 Paesi la Giornata Mondiale del diabete.

ABRUZZO. Il 14 novembre, come indicato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, si celebra in piu' di 160 Paesi la Giornata Mondiale del diabete.


Il Italia, il consueto appuntamento, giunto ormai all'undicesima edizione e' fissato per il 12 e il 13 novembre in circa 500 piazze. Battere il diabete sul tempo e' possibile: diagnosi precoce, prevenzione, stile di vita corretto, consapevolezza ed educazione possono contribuire ad arginarlo. Tre milioni di italiani adulti hanno il diabete e il costo per ogni cittadino che ne soffre e' in media 2.600 euro all'anno, piu' del doppio rispetto ai cittadini di pari eta' e sesso, ma senza diabete. Il diabete, secondo l'Organizzazione mondiale della Sanita', entro il 2030, sara' la quarta causa principale di morte in Europa. Gran parte dei casi di diabete di tipo 2 puo' essere prevenuta da un cambiamento di stile di vita: dieta sana, limitata quantita' di grassi e trenta minuti di moderato esercizio fisico al giorno. Uno screening per il diabete e per il pre-diabete e' consigliabile in tutti i cittadini sopra i 40 anni. Un intervento precoce produce significati risparmi nei costi sanitari a lungo termine. Solo il 7 per cento, infatti, della spesa riguarda i farmaci antidiabete, il 25 per cento e' legato alle complicanze. Il diabete e' una delle cause principali di malattie cardiovascolari, renali e cecita' e amputazione. Il 10 per cento delle persone con diabete soffre di cardiopatia ischemica, il 32 per cento di neuropatia, il 34 per cento di retinopatia. Due terzi delle persone con diabete di tipo 1 e oltre la meta di quelle con diabete di tipo 2 non presenta un adeguato controllo metabolico. Per sensibilizzare la popolazione e favorire la prevenzione, il 12 e 13 novembre saranno allestiti presidi diabetologici dove, grazie al volontariato di medici, operatori sanitari, infermieri e associazioni di pazienti, tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata, ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l'esame della glicemia. Da una piccola goccia di sangue, ottenuta con una semplice puntura sul polpastrello di un dito, e' possibile conoscere il livello del glucosio nel sangue (glicemia). In occasione dell'"appuntamento con le piazze" sara' inoltre possibile compilare un questionario diagnostico per scoprire la percentuale di rischio diabete da qui a 10 anni. Per il 2011 l'International Diabetes Federation, ha indicato come tema su cui sensibilizzare i cittadini la "Prevenzione e l'educazione del diabete". Il testimonial della campagna 2011 e' il pluricampione olimpico di canoa Antonio Rossi. Lo spot audio-visivo andra' in onda su un gran numero di emittenti televisive, radiofoniche, sale cinematografiche, monitor di autobus e metropolitane.

A LANCIANO

Domenica mattina dalle ore 9.30 alle 12.30 sarà allestito uno stand in piazza Papa Giovanni Paolo II nel quartiere Santa Rita a Lanciano e, chi lo vorrà, potrà sottoporsi gratuitamente alla misurazione della glicemia e partecipare a delle mini lezioni di fit-walking, una disciplina sportiva che si basa sul camminare a passo svelto: un’attività fisica moderata, ma costante è infatti una delle armi migliori contro il diabete.

Nel pomeriggio il team della Diabetologia del “Renzetti” si sposterà a Palazzo degli Studi in corso Trento e Trieste dove, dalle ore 16 alle 19 sarà nuovamente possibile sottoporsi al test della glicemia e richiedere agli specialisti tutte le informazioni per una prevenzione attiva del diabete.

A L'AQUILA

Domenica 13 novembre dalle 9,00 alle 13,00, anche a L'Aquila nel Tendone di Piazza Duomo, con il Patrocinio della Direzione della ASL, gli operatori della U.O. di Diabetologia del Dipartimento di Medicina dell'Ospedale San Salvatore, sotto la direzione della Dr.ssa Rossella Iannarelli, coadiuvati dai volontari del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana e dai soci dell'Associazione di Volontariato ADAQ (Associazione contro il Diabete L'Aquila), allestiranno un vero e proprio presidio diabetologico dove i cittadini potranno gratuitamente sottoporsi a test per la valutazione del rischio di divenire diabetici, a prelievo di sangue capillare per la misurazione della glicemia, a rilievo degli indici antropometrici, ricevendo materiale informativo e consulenza medica qualificata.

ANCHE A VASTO E SAN SALVO

Il personale diell'Unita' Operativa di Diabetologia di Vasto-Gissi, in collaborazione con l'Associazione dei Diabetici del comprensorio di Vasto e, a San Salvo, anche del locale Lions Club, organizza per Domenica 13 Novembre una camminata lungo la pista ciclabile, che partendo da San Salvo Marina (appuntamento ore 10,00) si conclude a Vasto Marina.

E' gradita la partecipazione delle persone con diabete, delle loro famiglie e di quanti si vorranno unire. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16,00 a San Salvo, in Piazza papa Giovanni XXIII, e a Vasto, in Piazza Lucio Valerio Pudente, ci saranno stands con professionisti volontari dell'Unità di Diabetologia Vasto-Gissi per la valutazione della glicemia e per divulgare informazioni su prevenzione, diagnosi precoce, rischio di sviluppare il diabete.

11/11/2011 14.18