Il te' verde abbassa colesterolo 'cattivo'

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4948

WASHINGTON. Il te' verde e' da tempo legato a un abbassamento del rischio cardiovascolare.  

WASHINGTON. Il te' verde e' da tempo legato a un abbassamento del rischio cardiovascolare.

 

Ora gli scienziati sembrano aver scoperto il perche': abbasserebbe il colesterolo 'cattivo' lasciando inalterato quello 'buono'. La scoperta, opera di un gruppo di ricercatori cinesi dello Union Medical College di Beijing, e' stata pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition. La sperimentazione e' stata effettuata durante 14 trial clinici nei quali i volontari partecipanti sono stati divisi in due gruppi, uno dei quali ha assunto te' verde (o un estratto analogo al te' verde) per un periodo di tempo compreso fra tre settimane e tre mesi. All'altro gruppo invece e' stato fornito un preparato inattivo. 

   In media, quelli che prendevano il te' verde hanno visto diminuire il colesterolo totale di 7.2 punti in piu' rispetto al gruppo di controllo. Il colesterolo LDL (quello'cattivo') era diminuto di circa il 2 per cento mentre il colesterolo 'buono' (HDL) era invece rimasto inalterato. I benefici effetti del te' verde potrebbero essere dovuti al suo significativo contenuto di 'catechina', una sostanza che diminuisce l'assorbimento del colesterolo da parte dello stomaco. 
   I ricercatori, tuttavia, avvisano che la riduzione di colesterolo cattivo da parte di questa bevanda e' comunque lieve e il te' verde non va in nessun caso considerato come un sostituto di un farmaco anticolesterolo convenzionale. ''Anche perche' - ha spiegato Nathan Wong della University of California di Irvine - bere troppo te' verde puo' portare danni al fegato e potrebbe anche interferire con alcuni medicinali, riducendo la loro efficacia''.

 07/07/2011 19.18