SALUTE

La pillola per abortire in farmacia? Ecco che cosa è la “pillola dei 5 giorni dopo”

Ecco le differenze tra le tre pillole in commercio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5971

La pillola per abortire in farmacia? Ecco che cosa è la “pillola dei 5 giorni dopo”



ROMA. Altro che i percorsi a ostacoli a cui devono spesso sottoporsi le donne nel nostro paese, la contraccezione d'emergenza, la pillola cosiddetta 'dei cinque giorni dopo' dovrebbe essere disponibile in farmacia senza ricetta.
E' il parere dell'Agenzia europea dei farmaci (Ema), che aspetta l'avallo della Commissione Europea ma che potrebbe diventare operativo in tutti gli stati entro il 2015.
Il farmaco, spiega l'Ema, è «un contraccettivo d'emergenza usato per prevenire gravidanze indesiderate se assunto entro 120 ore (5 giorni) da un rapporto sessuale a rischio, e agisce prevenendo o ritardando l'ovulazione. Il farmaco è più efficace se assunto entro le 24 ore».
 Dunque, sottolinea l'Ema, «rimuovere il bisogno di ottenere la prescrizione dal medico dovrebbe velocizzare l'accesso delle donne a tale medicinale e quindi aumentarne l'efficacia».
 La raccomandazione dell'Ema, che sottolinea come questo farmaco «può essere utilizzato in modo sicuro ed efficace senza prescrizione medica», passerà ora al vaglio della Commissione per la decisione finale, che è legalmente vincolante.
Il farmaco a base di ulipristal acetato prodotto dall'azienda HRA Pharma, è stato approvato in Europa con l'obbligo di prescrizione medica alla fine del 2009. Negli ultimi 5 anni, afferma l'azienda, è stato già utilizzato da più di 3 milioni di donne in 70 paesi.

LE TRE PILLOLE
Sono farmaci dagli effetti diversi, anche se spesso vengono confusi tra loro: la pillola dei 5 giorni dopo (a base di ulipristal acetato), così come la più conosciuta pillola del giorno dopo, è un contraccettivo di emergenza e ufficialmente non ha effetto abortivo.
Diversa è, invece, l'azione della pillola Ru486, che induce l'interruzione della gravidanza.

 - PILLOLA DEL GIORNO DOPO: è un anticoncezionale che agisce bloccando l'ovulazione e non provoca, secondo gli esperti, l'interruzione di una gravidanza. Su questo punto, però, le posizioni sono divergenti e alcuni sostengono che tale pillola potrebbe, in alcuni casi particolari, avere anche un effetto abortivo. Approvato dal ministero della Sanità nel 2000 e commercializzato con la procedura europea del mutuo riconoscimento, il farmaco secondo alcuni impedisce l'eventuale annidamento nell'utero dell'ovulo che potrebbe essere fecondato, e può essere attualmente venduto solo con una prescrizione medica, che va rinnovata volta per volta. La pillola, a base di levonorgestrel, può essere assunta entro 72 due ore dal rapporto a rischio e diminuisce di efficacia ogni 12 ore. Lo scorso febbraio, l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha però effettuato una revisione della scheda tecnica del contraccettivo d'emergenza a base di Levonogestrel. L'aggiornamento del bugiardino cancella la vecchia dicitura "il farmaco potrebbe anche impedire l'impianto", sostituendola con "inibisce o ritarda l'ovulazione", così come riconosciuto, già dal 2011, anche per l'Ulipristal acetato. Si conferma così che il farmaco è un contraccettivo e non un abortivo.

 - PILLOLA DEI 'CINQUE GIORNI DOPO': è un farmaco anticoncezionale a base di ulipristal acetato, che, pur agendo con un meccanismo simile alla pillola del giorno dopo, può essere assunto fino a 5 giorni dopo il rapporto a rischio e secondo recenti studi non perde di efficacia per tutto il tempo in cui può essere somministrato. In Italia il farmaco è inserito tra quelli di fascia C, con ricetta ma a carico dell'utente, e può essere prescritto solo in presenza di un test di gravidanza negativo.

- PILLOLA RU486: ha un verificato effetto abortivo. A base di mifepristone, è in grado di interrompere la gravidanza già iniziata con l'attecchimento dell'ovulo fecondato. E' in uso negli ospedali italiani, nel rispetto della legge 194, da aprile del 2010. Può essere somministrata entro la settima settimana di gravidanza.