Da lunedì Cup informatizzato al Distretto di Francavilla al Mare

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

4034

FRANCAVILLA AL MARE. Da lunedì prossimo, 11 aprile, sarà informatizzato il Centro unico di prenotazione (Cup) del Distretto Sanitario di Francavilla al Mare.

Questa mattina sono state eseguite le ultime verifiche tecniche sulla funzionalità del nuovo sistema, che consentirà l’accesso più agevole alle agende di prenotazione di tutto il territorio provinciale, con conseguente ampliamento dell’offerta per l’utenza che abitualmente gravita sulla struttura, stimata in circa 65 mila abitanti.

Le attività di cassa e di prenotazione saranno distribuite su due sportelli, aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 12.

«Si tratta di un traguardo importante per la struttura di località Alento, da tempo in attesa del collegamento con la rete informatica aziendale – sottolinea il direttore Generale dell’Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti, Francesco Zavattaro –. Il nuovo sistema permetterà operazioni più agevoli, migliorando l’accessibilità a servizi e prestazioni, un obiettivo che la nostra Azienda sta cercando di perseguire con grande determinazione, nonostante le difficoltà anche di ordine tecnico comportate dal passaggio alla nuova tecnologia».

I dati di attività del Cup, comunque, disegnano un numero di operazioni in costante crescita, segno di un’efficienza costantemente riconquistata: nel mese di febbraio gli sportelli dell’ospedale di Chieti hanno totalizzato 10.353 operazioni (a gennaio erano 10.173), a Lanciano 7.674 (6.637 il mese precedente), a Vasto 7.134 (contro 7.021 di gennaio) e ad Atessa 3.675 (3.644 a gennaio). In totale dalla data di attivazione del nuovo sistema, novembre 2010, il Cup ha totalizzato 254.899 operazioni.

L’informatizzazione e il collegamento in rete, dunque, porteranno valore aggiunto al Distretto di Francavilla al Mare, diretto da Rosa Borgia, che negli anni ha potenziato costantemente la propria offerta: oltre all’attività ambulatoriale spalmata su 11 specialistiche, la struttura oggi vanta anche un punto prelievi, una diagnostica importante, come elettromiografia, densitometria ossea, eco-cardiogramma, ecografia.

08/04/11 13.21