SALUTE

Il nuovo virus killer viene dal Medio Oriente

Gli esperti dicono che ha caratteristiche simili al virus che provoca la Sars

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5859

Il nuovo virus killer viene dal Medio Oriente
MONDO. Eccolo. E’ nuovo ed appartiene a quella grande famiglia di virus mortali che provocano una sindrome respiratoria acuta.

 Ma, almeno per ora, sembra più innocuo ma fa paura poichè fa parte della famiglia della Sars.
Il nuovo coronavirus conta già due vittime, entrambe nella stessa area geografica: un uomo di 60 anni deceduto in Arabia Saudita ed un altro, di 49 anni, che dal Qatar è stato trasferito in un ospedale di Londra e sottoposto ad un regime di isolamento. L’uomo ha accusato i primi sintomi il 3 settembre, è stato portato in terapia intensiva a Doha in Qatar il 7 settembre e tre giorni dopo a Londra.
I laboratori della Health Protection Agency di Londara hanno confermato la presenza del virus in entrambi i pazienti. Al momento non sono stati identificati altri casi.
I coronavirus sono una grande famiglia di virus che causano il raffreddore e la Sars (sindrome respiratoria acuta grave). Si tratta della sindrome che ha causato un'epidemia globale nel 2002, diffondendosi da Hong Kong in più di 30 Paesi del mondo uccidendo circa 800 persone.
Come gli altri, il nuovo si diffonde attraverso starnuti e tosse. Per il professore John Watson, capo del dipartimento di malattie respiratorie presso l'Agenzia della Sanità del Regno Unito, «sono state prese misure immediate per garantire che le persone che sono venute in contatto con le due vittime non siano state infettate».
Peter Openshaw, direttore del Centro per l'infezione respiratoria presso l'Imperial College di Londra, ha dichiarato all’agenzia stampa Reuters «che in questa fase il nuovo virus sembrava innocuo».
LO SCONOSCIUTO
Si sa davvero poco di questo virus visto. Entrambe le vittime hanno avuto febbre, difficoltà respiratorie, raffreddore. Gli esperti non riescono a dare, per ora, consigli più precisi, né una cura particolare. Al momento non c’è alcun tipo di vaccino contro il virus ma è possibile scoprirlo attraverso un esame chiamato PCR, che analizza piccoli pezzi di Dna.
m.b.