SALUTE

Denti sani e bianchi? Ci pensa il microbo marino

Contro i batteri un enzima utilizzato per pulire gli scafi delle navi

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2815

Denti sani e bianchi? Ci pensa il microbo marino
LONDRA. Un team di dentisti e scienziati della Newcastle University sta sviluppando un nuovo prodotto da un microbo marino per proteggere protesi dentarie, denti e gengive dai batteri presenti nella bocca. Il prodotto utilizzera' un enzima isolato dal batterio marino Bacillus licheniformis che si trova sulla superficie delle alghe.

Il batterio e' stato originariamente utilizzato allo scopo di pulire gli scafi delle navi mentre la nuova destinazione d'uso e' stata presentata alla conferenza estiva della Society for Applied Microbiology.
«Molti dentifrici faticano a raggiungere le zone nascoste nella bocca in cui si annidano i batteri, formando la placca che erode lo smalto dei denti», ha spiegato Nicholas Jakubovics della Newcastle University.
«Adesso attraverso questo enzima creeremo prodotti migliori che offriranno una tutela piu' efficace e duratura. L'enzima riesce, infatti, a "tagliare" lo strato di placca e attaccare i batteri. Una caratteristica - ha concluso Jakubovics - che vogliamo sfruttare nei collutori, dentifrici e nelle soluzioni per la pulizia delle protesi».