Sei milioni di italiani con patologie mentali

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2003

ROMA. Secondo recenti stime dell'Oms sono 450 milioni le persone che nel mondo soffrono di disturbi psichici, (tra cui 25 milioni affette da schizofrenia).

Una persona su 4 nel corso della propria vita sperimenta una forma di sofferenza psichica.

In Italia la prevalenza annuale di un disturbo mentale e' intorno al 10%. Cio' significa che ogni anno nel nostro Paese circa 6 milioni di persone presentano i sintomi di queste condizioni. Nonostante la gravita' di questi numeri esiste un enorme divario tra la prevalenza delle patologie psichiche e i casi realmente trattati. Anche per questo e' stata ideata la campagna "In viaggio: al centro della mente".

Organizzata da Clinical Forum, sotto l'egida della Societa' Italiana di Psichiatria, con il supporto non condizionato di Janssen Italia, la campagna di sensibilizzazione prevede una serie di incontri nelle principali piazze di 10 citta' italiane, dal 24 febbraio al 29 aprile, a bordo di un mezzo speciale, il truck "in viaggio".

Si tratta di momenti di dibattito e formazione per specialisti e rappresentanti del management sanitario, oltre ad iniziative rivolte al pubblico, come la mostra "Outsider Art", per far conoscere le opere di artisti che hanno sperimentato la sofferenza di un disturbo psichico, destinate altrimenti a rimanere fuori dai canali consueti dell'arte "ufficiale".

«La Societa' Scientifica SIP da sempre ha cercato di affrontare la complessita' dei Disturbi Mentali nei diversi aspetti. La partecipazione a questo progetto 'In Viaggio' - dichiara il Professor Massimo di Giannantonio, Tesoriere della Societa' Italiana di Psichiatria - conferma l'interesse a promuovere la Salute Mentale ed abbattere lo stigma, la discriminazione, i pregiudizi e l'isolamento di chi soffre di disagio psichico, portando nelle piazze delle citta' italiane una tematica che ha urgente bisogno di essere correttamente conosciuta per allontanare i fantasmi storico-culturali di una patologia di cui ci si debba vergognare».

Solo nel Lazio nel 2008 oltre 65.000 pazienti affetti da disturbi psichici si sono rivolti a un Centro di Salute Mentale, il 20,6% dei quali di eta' inferiore ai 35 anni, in prevalenza donne (58%).

Un dato in netta crescita e' quello degli immigrati: si passa infatti dallo 0,8% nel 2001 al 5,7% del 2008.

Nel 2009, poi, i ricoveri presso i reparti di psichiatria sono stati 20.000: un quarto dei pazienti con diagnosi di schizofrenia, un altro quarto affetti da psicosi affettive, mentre percentuali inferiori comprendono nevrosi, disturbi della personalita' o altre psicosi.

Si stima, tuttavia, che oltre il 50% delle persone che soffrono di un disturbo psichico non si rivolge a una figura sanitaria.

31/03/2011 17.55