SALUTE

A Montesilvano si parla di urologia: diagnosi,cura,terapia delle patologie più diffuse

Professionisti dell’Università ed esperti illustreranno nuove tecniche

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

3882

A Montesilvano si parla di urologia: diagnosi,cura,terapia delle patologie più diffuse
MONTESILVANO. Si chiama “X Annual meeting- Memorial Franco Di Silverio” ed è il congresso medico sull’urologia che si terrà il 26-27-28 aprile 2012 presso l’hotel Sole di Montesilvano.

L’evento scientifico, patrocinato dall’ associazione Auro.it, con la partecipazione del presidente Nazionale e di numerosi professionisti iscritti della Macroregione Umbria, Marche, Abruzzo e Molise sarà un’occasione di incontro per luminari ed esperti del settore. Il tutto, secondo gli organizzatori, rientra nell'ambizioso obiettivo di mantenere viva la memoria di un vero abruzzese, grande per aver saputo conciliare il passato dei grandi valori dell'antica civiltà contadina con il futuro della ricerca scientifica, Franco Di Silverio, appunto.
Tra i temi trattati si spazierà dal cancro alla prostata a quello alla vescica all’incontinenza femminile un problema sempre più sentito alle patologie che attengono alla sfera sessuale.
Si comincerà a parlare dei tumori alla prostata e delle più moderne tecniche chirurgiche ed endoscopiche utilizzate; l’importanza dell’inquadramento diagnostico e della stadiazione clinica per impostare un buon pian terapeutico. Verranno illustrate le linee guida nella definizione diagnostica del carcinoma alla prostata e l’importanza della radioterapia nei tumori di questo genere soprattutto per i pazienti non operabili.
Si parlerà anche dei tumori vescica con particolare attenzione all’endoscopia nella diagnosi e monitoraggio del carcinoma. Un’attenzione particolare sarà rivolta alle tecniche di chirurgia mini-invasiva come la laparoscopia che riduce gli effetti collaterali di un intervento normale e porta minori perdite di sangue, dolori ed effetti collaterali.
Infine si discuterà dell’ incontinenza femminile e dell’ approccio farmacologico e riabilitativo che permette di ridurre il problema.
All’incontro parteciperanno personalità di spicco nel campo accademico e professionale come il dottor Michel Gerald Lalanne direttore dell’unità urologica di Fermo, il professore Tullio Lotti della Università Federico II di Napoli, Gabriele Mammana direttore dell’urologia di Macerata, il professore Giampiero Ausili Cefaro della Radioterapia oncologica dell’Università G. D’Annunzio di Cheti, Alessandro Bertaccini dell’Univesità di Bologna, Marco D’Alessandro della radioterapia di Pescara.