Progetto Santa Lucia, visite gratuite sabato e domenica

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2743

CHIETI. Campagna di screening sul territorio con visite gratuite per la popolazione.

Nelle giornate di Sabato 11 e Domenica 12 Dicembre due gazebo attrezzati con ambulatorio ortottico saranno allestiti presso la Villa Comunale di Chieti ed in Piazza Salotto a Pescara dove potranno essere sottoposti gratuitamente a visita ortottica tutti i bambini di età compresa tra tra 0 e 10 anni.

Il personale del Centro Regionale di Eccellenza in Oftalmologia dell’Università G d’Annunzio di Chieti-Pescara sarà a disposizione della popolazione dalle ore 11.00-13.00 e 15.00-19.30 sabato 11 dicembre e dalle ore 10.30-13.00 e 15.00-19.30 domenica 12 dicembre.

Quest’anno il progetto è rivolto alla tutela della salute degli occhi del bambino.

Sarà anche l’occasione per ricordare alla cittadinanza l’importanza dello screening ortottico preventivo in età pediatrica per ridurre l’incidenza dell’occhio pigro (ambliopia), patologia tutt’ora assai diffusa e spesso misconosciuta.

Se diagnosticata entro i primi anni di vita infatti l’ambliopia può essere facilmente curata , se invece si giunge tardivamente alla diagnosi può portare ad una importante riduzione della capacità visiva del bambino che non potrà essere recuperata in età adulta.

L’ambliopia è quella condizione per cui l’occhio, pur essendo anatomicamente normale, vede meno dell’altro e non migliora malgrado la correzione con occhiali. Tale condizione si instaura nei primi anni di vita del bambino, quindi nel periodo plastico della visione, per varie cause: le più comuni sono lo strabismo e l’anisometropia (un differente difetto visivo tra i due occhi). L’ Ambliopia potrebbe verificarsi anche per cause diverse, nonostante gli occhi sembrino apparentemente allineati e i genitori possono non accorgersi di tale difetto in quanto il bambino utilizza per la visione l’altro occhio “sano”. Quindi solo una visita può svelare la presenza o meno di tale patologia

La prevenzione attraverso una visita ortottica ed oculistica è l’unico mezzo per la diagnosi precoce ed il conseguente recupero. Entro il primo anno di vita quindi, tutti i bambini dovrebbero essere sottoposti ad una prima visita oculistica-ortottica

La terapia dell’ambliopia non è dolorosa ma richiede notevole collaborazione da parte del bambino e dei genitori. I migliori risultati funzionali si ottengono istaurando precocemente una diagnosi e la terapia. Se l'occhio pigro viene scoperto dopo i sei anni (età critica) non è più possibile guarirlo e pertanto non avrà una buona vista per tutta la vita.

09/12/2010 11.49