Influenza, parte campagna di vaccinazione in provincia di Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1950

CHIETI. La Asl Lanciano Vasto Chieti in questi giorni sta avviando la campagna di vaccinazione antinfluenzale contro l'epidemia stagionale 2010-2011 sull'intero territorio provinciale.

 

Sono 89mila le dosi di vaccino acquistate. Gran parte delle sedi nell'area di Chieti, Ortona e Guardiagrele è già partita da lunedì scorso; il 2 novembre cominceranno le vaccinazioni nell'area di Lanciano e Vasto; il 3 novembre nella zona di Francavilla al Mare. Le dosi sono distribuite
ai Distretti sanitari, agli ambulatori di Igiene e sanità pubblica della Asl, nonché ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta che aderiscono alla campagna vaccinale.

L'anno scorso furono vaccinate 82.346 persone in tutta la provincia, di cui 32.376 nell'area di Chieti e 49.970 nell'area di Lanciano e Vasto. Insieme ai Servizi di Igiene e sanità pubblica (Siesp) e ai Distretti sanitari della Asl, il risultato fu ottenuto anche grazie alla collaborazione di 302 medici di medicina generale (su 339) e di 28 pediatri su 57. Le persone di età pari e superiore ai 65 anni
sottoposte a vaccinazione furono 63.095 in provincia (di cui 23.898 a Chieti e 39.197 a Lanciano-Vasto), il 71,5% su un totale di 88.257 (di cui 38.511 a Chieti e 49.746 a Lanciano-Vasto). L'obiettivo minimo di quest'anno è di portare tale percentuale almeno al 75%. A tal fine chiede la più ampia collaborazione dei medici di medicina generale e dei pediatri affinché vaccinino il più alto numero possibile di pazienti appartenenti alle categorie a rischio.

La vaccinazione sarà, infatti, offerta gratuitamente alle persone che rientrano nelle categorie a rischio indicate dal Ministero della Salute. Tra queste sono compresi proprio gli «over 65» e le altre tipologie indicate dal Ministero della Salute in una tabella scaricabile dal sito Internet asl2abruzzo.it.

I cittadini possono rivolgersi, nell'area di Chieti, agli uffici del Servizio Igiene di Ortona (piazza San Francesco, 1) e Chieti (via Salomone, 101), presso le sedi dei Distretti sanitari di Francavilla al Mare, Miglianico, San Giovanni Teatino, Guardiagrele, Tollo, Orsogna, nonché presso gli ex medici condotti ed ex ufficiali sanitari presenti sul territorio. In previsione di un possibile maggiore afflusso di cittadini a novembre, la Asl potrebbe attivare due postazioni nella città di Chieti e ulteriori turni aggiuntivi nel Chietino.

Nell'area di Lanciano e Vasto ci si può vaccinare presso i Distretti sanitari di Lanciano, Vasto, San Salvo, Gissi, Castiglione Messer Marino, Fossacesia, Atessa, Casoli, Lama dei Peligni, Torricella Peligna, Villa Santa Maria nonché nelle sedi degli ex ufficiali sanitari di Lentella, Furci, Casalanguida, Carunchio, Tufillo, Fraine, San Giovanni Lipioni, Frisa, Rocca San Giovanni, Civitella Messer Raimondo, Fara San Martino, Monteodorisio, Colledimacine, Bomba, Colledimezzo, Pizzoferrato.  

30/10/2010 11.56