Rugby. Pomeriggio amaro per la Gran Sasso. Brescia corsara 17-10

Prestazione generosa ma non basta. Ottimo Suarez

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

13

Rugby. Pomeriggio amaro per la Gran Sasso. Brescia corsara 17-10


L'AQUILA. Con il risultato di 10 a 17 la Gran Sasso Rugby ha perso in casa contro il Brescia. La partita è stata decisa da un intercetto della seconda linea lombarda che ha schiacciato l'ovale in mezzo ai pali dopo un lungo equilibrio tra le due formazioni durato fino al secondo tempo. " Questa fase di campionato - ha dichiarato Totò Caione a fine gara - serve alla società per inserire nuovi giocatori che possano rappresentare il futuro della Gran Sasso Rugby e anche se i risultati sembrano non arrivare  - ha concluso - rimaniamo sempre concentrati per il futuro, consapevoli di aver già raggiunto un importante obiettivo". La partita è rimasta in equilibrio per oltre 50 minuti quando poi l'apertura lombarda ha centrato i pali sbloccando il risultato. Successivamente due mete per parte hanno fissato il risultato finale a favore del Brescia. " Abbiamo giocato bene nonostante il risultato - ha commentato Suarez autore di una segnatura - in più - ha aggiunto -  sono felice perchè, oggi, dopo il mio lungo infortunio, ho potuto giocare un tempo intero". A fine gara la presidente abruzzese, Loredana Micheli, ha consegnato, come riconoscimento, un grammo di zafferano al capitano del Brescia, Jacotti Andrea, donato dall'associazione 'Le vie dello Zafferano'.


GRAN SASSO-BRESCIA 10-17


Marcatori: 50' cp Piscitelli, 55' m. Pedrazzani tr. Piscitelli; 65' m. Guardiano; 75' m. tecnica Brescia tr. Piscitelli; 76' meta Suarez.

Gran Sasso: Caione, Caiazzo, Guardiano, Giampietri, Anibaldi, Lorenzetti, Brandizzi, Santavenere (57 Parisse), Pattuglia, Moscufo, Di Cesare (40 Suarez), Paolucci, Iezzi (75 Colaiuda), Guerriero (57 Mandolini).

Rugby Brescia: Miranda, Gazzoli (55 Pastormelo), Secchi, Mambretti, Pagano (40 Mazzi), Piscitelli, Cavalleri (55 Festa), Jacotti, Rossini (65 Romano), Titola (55 Gandolfi), Reboldi, Pedrazzani (65 Fierra), Romano, Pinzin (45 Cherubini) Franzoni (65 Saviello).

Arbitro: Nobile.
Cartellini: 30' giallo Miranda (Brescia)