Regione, bando per ripresa sedute consiglio. Il Pd:«meglio due gare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1692

L’AQUILA. Un bando non va bene, meglio duplicare. La proposta arriva dai consiglieri regionali Pd, Camillo D'Alessandro e Claudio Ruffini.

Il bando in questione è quello per l’affidamento del servizio di ripresa, trascrizione e gestione multimediale delle sedute assembleari, commissioni consiliari e question time della Regione Abruzzo.

Dal momento che le prestazioni richieste attraverso il bando sono così diverse e varie (la Regione cerca figure professionali che si occupino della ripresa diretta, gestione dell'impianto microfonico, registrazione su cassette audio, cd o altro supporto informatico, resoconto delle sedute del Consiglio, dei dibattiti e discussioni, e del question time) e si  rischia di non trovare nel mercato imprese specializzate capaci di garantire l’efficienza e la qualità di una tale diversità di servizi (se non attraverso la costituzione di un’Ati (associazione temporanea di imprese), la soluzione per Ruffini e D’Alessandro non è che una: «fare due gare d’appalto una sui servizi di riprese televisive e l’altra su quelli di resocontazione». Così facendo, secondo i consiglieri,«più imprese presenti sul mercato parteciperebbero alle gare, mentre l’attuale procedura limita enormemente il numero delle probabili partecipanti. Inoltre la partecipazione ed il coinvolgimento di un numero maggiore di soggetti, permetterebbe altresì alla Regione di ottenere un maggior risparmio».

Ma sui costi di una doppia gara e sui preunti termini di questo “risparmio”, i consiglieri non si pronunciano. E poi, «ci sarebbero le tante  emittenti televisive ed imprese di resocontazione interessate a quei posti e che potrebbero rispondere alla gara».

Il bando originario da 480.000 euro prevede il servizio di ripresa diretta delle sedute del Consiglio in sala evento, la registrazione multimediale delle discussioni e dei dibattiti delle sedute delle commissioni consiliari, le riprese del Question time, i servizi di resocontazione in stenotipia della  durata di 36 mesi dalla data di aggiudicazione dell’appalto e rivolto a Rti e consorzi.

Ad aggiudicarsi il bando sarà il  concorrente che avrà offerto il prezzo più basso entro le ore 13.00 del 02.12. 2011.

15/11/2011 9.40