Gradimento presidenti Regioni, Chiodi non è tra i primi dieci

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3443

Gradimento presidenti Regioni, Chiodi non è tra i primi dieci
ABRUZZO. Non si risolleva il gradimento per il presidente della Regione Abruzzo e pluricommissario alla ricostruzione e alla sanità da molti mesi. Lo dice la rilevazione Monitor regione, la consueta ricerca sul gradimento degli amministratori pubblici.

I più apprezzati presidenti di Regione sono al centro Nord: sul gradino più alto si conferma il governatore del Veneto Luca Zaia (Lega Nord), che distanzia di poco il suo collega della Lombardia Roberto Formigoni (Pdl) e il presidente della Toscana Enrico Rossi (Pd). La graduatoria - almeno a stare alla terza rilevazione trimestrale Monitoregione di Datamonitor realizzata tra luglio e settembre - evidenzia un 60,2% di apprezzamenti per Zaia (nonostante un calo dello 0,4%), del 60% per Formigoni (-0,6%) e del 59,4% per Rossi (+1,2%). Il resto della classifica, che registra le prime 10 posizioni, vede alle spalle di Rossi Vasco Errani (Emilia-Romagna, Pd) che scende al quarto posto con il 58,2% (-0,9%), seguito da Raffaele Lombardo (Sicilia, Mpa) con il 56,5% (-0,5%) e Giuseppe Scopelliti, (Calabria, Pdl) con il 56,5% (-0,2%). A seguire ancora la presidente della Regione Lazio Renata Polverini (Pdl) - prima presenza rosa della classifica - con il 55,9% (+0,8%) e dell'Umbria Catiuscia Marini (Pd) con il 54% (-0,2%); in coda Nichi Vendola della Puglia (Sel), che sale al nono posto con un balzo in avanti dell'1,1% a quota 53,9% e Vito De Filippo della Basilicata (Pd), con il 53,2 (-0,4%). I 10 governatori presenti in classifica sono 5 di centrosinistra e 5 di centrodestra; 4 sono del Nord, 4 del Sud e 2 del centro.

Questi i dati “parziali” anticipati in mattinata mentre in giornata sarà diffusa la classifica totale delle 20 regioni. Nell’ultima rilevazione di marzo 2011 il presidente Chiodi era terzultimo al 17° posto su 19 regioni censite ed aveva accusato una flessione di -2,5% con un gradimento comunque del 47,5%. Peggio di Chiodi in fatto di gradimento solo Ugo Cappellacci presidente della Sardegna e Michele Iorio presidente del Molise che proprio l’altro ieri è stato rieletto ancora anche se per un pugno di voti… e questo la dice lunga sulla relatività di simili classifiche.

Rispetto agli ultimi dati come sarà andata per Chiodi nei mesi caldi del 2011? Si sarà staccato dal 17° posto per scalare la classifica? Avrà conquistato più abruzzesi con la sua azione amministrativa sul terremoto e sulla sanità in cui è spesso chiamato a pendere decisioni in solitudine?

Nei giorni scorsi una debacle si era registrata per i presidenti delle Province abruzzesi: nessuno dei 4 ha superato il 50% del gradimento. Tra i sindaci, invece, assente solo Mascia. Primo in classifica Di Primio seguito da Cialente e Brucchi.

20/10/2011 8.27