6 maggio sciopero generale Cgil, a Sulmona corteo lavoratori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2196

SULMONA. Il prossimo 6 maggio la Cgil ha proclamato lo sciopero generale nazionale di tutti i settori per l’intera giornata.

Lo sciopero nazionale è stato indetto per cambiare la politica economica e sociale del Governo, per un fisco «più giusto» a favore di lavoratori e pensionati, per la tutela dei diritti, per il contratto nazionale, «per la democrazia nei luoghi di lavoro», «per dire No al precariato e per creare lavoro per i giovani».

A Sulmona si terrà la manifestazione provinciale, come annunciano dalla segreteria Cgil provinciale

Umberto Trasatti e Damiano Verrocchi, «perchè il nostro territorio sintetizza tutte le problematiche nazionali: crisi industriale, mancanza di crescita e sviluppo, disoccupazione giovanile, precariato, recessione economica, cassa integrazione e mobilita’ in percentuali altissime».

Confluiranno a Sulmona i manifestanti di tutta la provincia dell’Aquila a testimonianza delle difficoltà economiche e sociali che il territorio sta attraversando da anni con una condizione di disoccupazione che va oltre il 30% e con un monte ore di cassa integrazione e mobilità altissime.

Oltre le motivazioni nazionali, a livello provinciale, lo sciopero generale chiede l’approvazione immediata dell’Accordo di Programma per la Valle Peligna, riconosciuta “area di crisi industriale complessa”, l’inserimento della provincia dell’Aquila nell’obiettivo di convergenza (ex obiettivo 1), il superamento del precariato e buona occupazione per i giovani, la messa in sicurezza antisismica dei centri storici della provincia, politiche di sviluppo per il rilancio del lavoro e dell’occupazione in tutta la provincia, il superamento della gestione Commissariale per la ricostruzione dell’Aquila e la realizzazione della zona franca.

A Sulmona il corteo partirà alle ore 10.00 da viale Mazzini (davanti le scuole elementari), attraverserà corso Ovidio per concludersi in piazza XX Settembre.

02/05/2011 9.50