Lavoro: dal Cicas interventi per novemila lavoratori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2217

Lavoro: dal Cicas interventi per novemila lavoratori
ABRUZZO. Alla Burgo ulteriori 35 settimane di cassa in deroga. Un sospiro di sollievo in attesa della soluzione definitiva.

Questa mattina a Pescara, presieduto dall'assessore al Lavoro, si è riunito il Cicas (Comitato d'intervento per crisi aziendali e di settore) che all'unanimità ha disposto nuovi interventi di ammortizzatori sociali in deroga a favore dei lavoratori abruzzesi.

Per gli interventi approvati sono stati messi a disposizione i residui dei fondi a disposizione del Comitato e gli ulteriori 35 milioni di euro riferiti all'accordo della scorsa settimana fra il ministro  Sacconi e l'Assessore al Lavoro, di cui 15 a favore dei lavoratori dell'area del sisma e 20 milioni per i lavoratori operanti nel resto della Regione.

Nel bimestre febbraio/marzo 2011 la cassa integrazione in deroga è stata richiesta da oltre 200 aziende ed ha evitato il licenziamento di circa 4.000 lavoratori. La mobilità in deroga negli anni 2010-2011 ha fornito una valida risposta a oltre 5.500 lavoratori espulsi dal processo produttivo e privi di sostegno al reddito.

Il Cicas ha deciso di prorogare tutti i provvedimenti assunti nella precedente riunione e in scadenza.

Inoltre su proposta dell'assessore al Lavoro e alle Politiche Sociali, il Comitato ha concesso ulteriori 35 settimane di cassa in deroga per i 136 lavoratori della Burgo, un intervento che prevede, in via del tutto eccezionale, lo stanziamento dedicato di 1,5 milioni di euro per agevolare il credibile processo di riconversione in atto dell'azienda e la conseguente salvaguardia dei posti di lavoro. «Con le scelte assunte oggi - ha dichiarato l'assessore Gatti- proseguiamo a garantire la tutela del reddito a migliaia di lavoratori, dando serenità economica ad altrettante famiglie abruzzesi. Interventi, - ha proseguito - che possiamo realizzare grazie alle risorse fornite dal Governo. Il Cicas, - ha sottolineato ancora l'assessore - con il contributo di tutti i suoi membri, sta cogliendo tutti gli obiettivi che si era dato all'inizio della crisi».

Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, si è detto soddisfattoalla notizia della proroga della Cassa Integrazione ai Lavoratori Burgo: «non so in quanti credessero per davvero che saremmo riusciti ad ottenere una ulteriore proroga di 8 mesi alla Cassa Integrazione in Deroga per i lavoratori della ex Cartiera Burgo. In effetti si tratta di un fatto straordinario ed unico in Abruzzo, e fra i pochissimi in Italia, che ci consegna quella necessaria serenità per lavorare e raggiungere il secondo importante obiettivo, quello del vero e proprio rilancio occupazionale sul sito ove sorgeva la Ex Burgo».

Soddisfatto anche l'assessore regionale Mauro Febbo: «la concessione di altre 35 settimane di cassa integrazione ai lavoratori dello stabilimento di Chieti è la dimostrazione dell'attenzione massima da parte della Regione Abruzzo ai problemi del mondo del lavoro e dell'occupazione».

 20/04/2011 16.19