Donazione organi, Palomba (Idv) interroga la Regione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1204

ABRUZZO. Donazione di organi, liste di attesa sempre più lunghe e interventi di trapianto in diminuzione.

Sulla base di queste considerazioni il consigliere regionale Paolo Palomba (Idv), vicepresidente della commissione Sanità, ha presentato un'interrogazione all'assessore regionale alla Sanità.

Sono due le richieste avanzate dall’esponente dell’Idv nell’interrogazione e rivolte al vicepresidente della commissione Sanità: conoscere quali iniziative intende porre in essere affinché venga potenziato il servizio di segnalazione alle autorità ospedaliere competenti su potenziali donatori degenti nei diversi reparti e quali difficoltà, altresì, hanno provocato la diminuzione delle segnalazioni e quali iniziative si pensa di mettere in atto per poterle dirimere.

«Il settore dei trapianti d'organo, in particolare reni, cuore, fegato e pancreas, - spiega il consigliere Palomba - dopo una prima fase di generosa donazione e di sensibilità, sta attraversando un periodo di crisi, caratterizzato dal prolungamento delle liste d'attesa e dalla sensibile diminuzione degli interventi di trapianto».

Un caso che comporta conseguenze negative sia rispetto alla fruizione del servizio da parte dei pazienti che rispetto alla possibilità di aiutare chi necessità di queste importantissime operazioni che, il più delle volte, sono l’unico strumento per salvare la vita a chi altrimenti non potrebbe sopravvivere.

Palomba, nell’interrogazione, focalizza proprio le conseguenze della diminuzione degli interventi: «Questo calo si traduce, inevitabilmente, in un intuibile problema perché molti pazienti in attesa restano senza speranze di guarigione. Invertire la tendenza – aggiunge Paolomba - sarebbe possibile con un'opportuna campagna di sensibilizzazione. Per questi motivo ho presentato un'interrogazione all'assessore regionale competente, il quale dovrà rispondere nel merito nel corso della prossima seduta del Consiglio regionale, prevista per martedì 19 aprile».

18/04/2011 10.35