Scossa nella Marsica, scuole evacuate a Tagliacozzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3843

TAGLIACOZZO. Attimi di panico alle 8,57 di questa mattina quando la terra è tornata a tremare.

TAGLIACOZZO. Attimi di panico alle 8,57 di questa mattina quando la terra è tornata a tremare.

La scossa, secondo quanto riportato dal sito dell’Ingv, ha avuto come epicentro la Piana del Fucino tra i comuni di Tagliacozzo, Scurcola Marsicana, Cappadocia e Sante Marie. La magnitudo registrata è stata di 2.2 ed è tornato il panico tra i cittadini.

Negli ultimi due anni non c’è stato mai un lungo periodo di tempo in cui la terra non abbia tremato ma non per questo gli aquilani si sono abituati. Il terremoto continua a far paura.

Pochi minuti dopo le 9 molti cittadini si sono riversati nelle strade e le scuole di Tagliacozzo sono state evacuate. Non si registrano feriti o danni alle abitazioni.

Ma ieri sera alle ore 23,48 un'altra scossa di magnitudo 2.4 aveva spaventato la popolazione della Piana del Fucino e in molti erano usciti di casa facendovi ritorno solo a tarda notte.

Un’ora prima un altro eventi sismico (magnitudo 2) era stato avverito nel distretto dei Monti Reatini tra i comuni di Amatrice, Cittareale, Capitignano e Montereale.

Alle 9.59 di ieri mattina a tremare era stato invece il teramano (magnitudo 2.2). L’epicentro è stato localizzato  tra i Comuni di Cortino, Fano Adriano, Montorio al Vomano e Rocca Santa Maria.

16/04/2011 10.25