PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Regione Abruzzo, tagliati 37 dirigenti, «risparmio di 4 milioni di euro»

«Struttura in linea con le regioni più virtuose»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3097

Federica Carpineta

Federica Carpineta

L'AQUILA. Dal 1 gennaio 2013 la Giunta Regionale avrà un nuovo organigramma.

«Ci sarà un cospicuo risparmio sulla spesa per il personale regionale», assicura l’assessore Federica Carpineta.
Ieri, infatti, proprio su proposta di Carpineta, è stata approvata la delibera che porta alla riduzione dei Servizi (posizioni dei dirigenti) della Giunta Regionale.
La riduzione è significativa e segue quella già fatta che ha diminuito le Direzioni da 12 a 9. I servizi, comprensivi delle funzioni assorbite dalle soppresse agenzie regionali (Arssa, Aptr e Abruzzo Lavoro) diventano 80, con un taglio superiore al 30%.
In complesso si è passati dai 117 servizi del 2008 agli attuali 80. «La struttura sarà più snella e in linea con i parametri delle regioni più virtuose», continua carpineta. «Il risparmio sarà considerevole e definitivo». Infatti, se si considera che il costo medio per ogni dirigente regionale è superiore ai 100.000 euro, la riduzione di 37 posti significa che non si dovrà più prevedere in bilancio una spesa di circa 4 milioni di euro.
«Questo è un ulteriore passo lungo il percorso di razionalizzazione e riduzione della spesa che questa Giunta Regionale ha intrapreso», commenta soddisfatta l’assessore. «Va comunque ricordato che la posizione di regione virtuosa raggiunta dall'Abruzzo dopo tre anni di rigore e serietà, dopo esser stata collocata tra le regioni canaglia, è frutto di un impegno continuo, coerente e lungimirante. Tante e difficili sono state le tappe e i traguardi raggiunti. Quello odierno è uno dei traguardi che stiamo tagliando lungo questo percorso virtuoso che ormai ogni giorno e da più parti, soprattutto a livello nazionale, viene riconosciuto all'operato della Giunta Regionale».