CONTI E SALUTE

Sanità. Il subcommissario Zuccatelli:«la Regione ha fatto grandi passi»

Questa mattina ascoltato in commissione consiliare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3073

Giuseppe Zuccatelli

Giuseppe Zuccatelli

ABRUZZO. A poche settimane dal suo insediamento, avvenuto il mese scorso, il nuovo subcommissario di governo per il piano di rientro dal debito sanitario, Giuseppe Zuccatelli, è intervenuto questa mattina in audizione alla seduta della Quinta Commissione (Affari sociali, Tutela della Salute).

Un'occasione per fare un primo punto sulla situazione dell'assistenza in Abruzzo. «Dalle prime cose che ho potuto verificare - ha sottolineato Zuccatelli - posso affermare che in questi anni la Regione Abruzzo ha fatto dei grossi sforzi per centrare l'equilibrio economico-finanziario. E questo è un primo dato da cui partire, perché sono già due anni che la Regione conferma il risultato, che sarà raggiunto anche nel 2012, come risulta dal trend dei conti del primo semestre. C'è però un altro aspetto su cui si devono concentrare gli sforzi ed è la qualità dei servizi sanitari: ho avuto modo di vedere alcuni atti, come i piani operativi del 2010, 2011 e 2012 e ci sono aree che vanno completamente rivisitate, come quelle della residenzialità e semiresidenzialità. Senza considerare il grande tema delle rete dell'emergenza. Ci sono però tutte le condizioni per rilanciare in termini di qualità i servizi sanitari di questa regione».
 Sulla fine del commissariamento, pur precisando che si tratta di decisioni che competono al Governo centrale, Zuccatelli ha puntualizzato che esistono le premesse per tornare alla gestione ordinaria della sanità in Abruzzo.
«Tante cose sono state fatte - ha continuato - quindi i presupposti ci sono, pur rimanendo nel piano di rientro, perché non si può prescindere dal monitoraggio dei servizi sanitari, come avviene in tutte le Regioni. Bisogna però proseguire su questa strada con impegno e determinazione, perché sono stati raggiunti importanti risultati». Soddisfatta per l'audizione di Zuccatelli è la Presidente della Quinta Commissione Nicoletta Verì. «La Commissione - ha rimarcato - prosegue con Zuccatelli il monitoraggio del piano di rientro, così come avvenuto in passato con il subcommissario Giovanna Baraldi. Siamo confortati dagli obiettivi raggiunti finora, con un bilancio in avanzo che ci permetterà di mantenere alti i livelli di assistenza, concentrando gli sforzi anche sulla prevenzione, perché è la prevenzione che consente di salvaguardare la salute dei cittadini, garantendo allo stesso tempo un risparmio di risorse».