RIFIUTI

Il Servizio Gestione Rifiuti avvisa i Comuni: «più controlli su campeggi e villaggi turistici»

«Le migliori azioni saranno pubblicizzate sul portale Servizio Gestione Rifiuti »

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2907

 Il Servizio Gestione Rifiuti avvisa i Comuni: «più controlli su campeggi e villaggi turistici»
PESCARA. Controllo, prevenzione e buone pratiche. Sono i consigli dispensati dall’ufficio servizio gestione rifiuti della Regione Abruzzo ai Comuni in vista della bella stagione.

I destinatari del messaggio sono i Comuni di Alfedena, Barrea,Bisegna, Campo di Giove,Castel del Mondo, Civitella Alfedena, L’Aquila, Opi, Pescasseroli, Roccaraso, Santo Stefano di Sessanio, Tagliacozzo, Villalago, Villetta Barrea, Casalbordino, Colledimezzo, Francavilla a Mare , Lama dei Peligni, Ortona, Pretoro, Rocca San Giovanni, San Vito Chietino, Torino di Sangro, Vasto, Villa Santa Maria, Alba Adriatica, Giulianova, Martinsicuro, Pineto,Roseto degli Abruzzi, Silvi, Tortoreto, la Provincia di Pescara, de L’Aquila, di Teramo e di Chieti, e l’Autorità d’ambito di Teramo.
Con l’estate alle porte e l’intensificarsi sul territorio di campeggi e villaggi turistici il rischio inquinamento potrebbe aumentare.
«Infatti», scrive l’ufficio regionale, «la produzione di rifiuti urbani in tali strutture è molto alta e si concentra in pochi mesi dell’anno, influenzando in modo sostanziale l’organizzazione dei servizi».
Perciò il servizio invita tutti gli Enti in indirizzo a promuovere, tramite i propri uffici e le società concessionarie dei servizi d’igiene urbana, un attento monitoraggio ed una puntuale verifica dei servizi organizzati dai gestori delle strutture ricettive, finalizzati alla promozione di buone pratiche ambientali degli utenti. Le misure vanno dai regolamenti interni alle strutture ricettive agli incontri specifici con i gestori delle strutture ricettive turistiche per far conoscere le attività intraprese dai gestori di strutture turistiche operanti sul territorio ed in modo particolare, la prevenzione, riduzione della produzione, raccolta differenziata/riuso/riciclo dei rifiuti urbani ed assimilati nel rispetto della legge regionale n. 45 del 2007“Norme per la gestione integrata dei rifiuti”.
In compenso il Servizio Gestione Rifiuti si impegnerà a realizzare sul proprio portale, una “finestra” in cui saranno pubblicizzate le migliori azioni svolte, al fine anche di riconoscere le esperienze più avanzate ed efficaci. Le modalità dell’iniziativa sono ancora in corso di definizione.