LA CLASSIFICA

Sindaci d’Abruzzo, tutti promossi tranne Mascia

Sedicesima edizione di Monitorcittà

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6284

Sindaci d’Abruzzo, tutti promossi tranne Mascia
ABRUZZO. L’indagine dell’istituto di ricerca Datamonitor, sull’apprezzamento dei sindaci vede al vertice della classifica abruzzese Umberto Di Primio.

Il primo cittadino di Chieti (Pdl), nelle ultime ore al centro di una gaffe che lo ha fatto balzare agli onori della cronaca nazionale con l’allenatore del Pescara Zeman, raggiunge il 58,7% dei consensi da parte dei cittadini, perdendo il 2,6% rispetto alla rilevazione precedente del primo semestre del 2011. Si piazza comunque primo tra gli abruzzesi (e 14° nella classifica nazionale) e conferma il risultato di sei mesi fa.
Al secondo posto del podio regionale si piazza Massimo Cialente (Pd), sindaco de L’Aquila con il 57,4% dei consensi (-3% rispetto alla rilevazione precedente). Il primo cittadino sta terminando il suo primo mandato e tra pochi mesi tenterà il bis dopo aver avuto la promozione con le primarie del centrosinistra. Un gradino più sotto, ovvero al 31° posto della classifica nazionale, c’è il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi (Pdl) con il 57,3% dei consensi. Brucchi è l’unico abruzzese ad aver aumentato consensi rispetto alla rilevazione precedente (+0,3%).
Assente (perché non ha raggiunto il 55% dei consensi) il primo cittadino di Pescara, Luigi Albore Mascia, che già nella rilevazione precedente mancava all’appello e aveva accettato quel dato con sportività annunciando: «è uno sprone a far di più» .
Qualche settimana dopo il sindaco, in occasione della presentazione del Filò, disse di aver commissionato «uno studio con una domanda ben precisa, un sondaggio molto serio, ad una società accreditata sul gradimento dei sindaci. Io sono al 51,1%. Sono molto orgoglioso di essere al 51,1%».
Su quel sondaggio, però, non è mai stato aggiunto altro.
Nella classifica nazionale Luigi De Magistris (Napoli, Idv), Flavio Tosi (Verona, Lega) e Piero Fassino (Torino, Pd) sono i tre sindaci più apprezzati in Italia. In crescita, +3,6%, Massimo Zedda (Cagliari, Pd) con il 63,9% si piazza al quarto posto. Supera Vincenzo De Luca (Salerno, Pd) che scende al quinto posto con 63,5% (in calo del 2%).

LE CITTA’ ABRUZZESI
Nessuna città abruzzese compare invece tra le prime 20 in quanto a soddisfazione espressa dai cittadini sulla qualità dei servizi erogati. Sul podio si conferma il duo Bolzano-Trento, rispettivamente con il 76,7% e il 71,%. Al terzo posto sale Reggio Emilia che con il 66,4% supera Belluno, ferma al 64,1%, e Pordenone, 61,8%. Ad eccezione di Siena, al decimo posto con il 59%, i primi venti posti della classifica sono occupati da città del Nord.
Alessandra Lotti