ITALIA

Sì al Milleproroghe: salvi, per ora, i tribunali abruzzesi

In arrivo anche un nuovo aumento delle sigarette

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2720

Sì al Milleproroghe: salvi, per ora, i tribunali abruzzesi
ROMA. Dopo il sì in Commissione ieri è arrivato anche il sì del Senato. Ora manca il passaggio alla Camera.


Con 255 voti favorevoli e 34 contrari, il Senato ha accordato la fiducia al Governo Monti.
Nel corso della mattinata di ieri, dopo reiterate sospensioni dei lavori chieste dal Governo, il Ministro per i rapporti con il Parlamento Giarda aveva posto la questione di fiducia su un maxiemendamento interamente sostitutivo del testo del decreto-legge, che ora dunque torna alla Camera dei deputati per la terza lettura.
Tra i vari emendamenti anche quello che differisce di tre anni «la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari» per le sedi dei tribunali di L’Aquila e Chieti «in virtù degli effetti prodotti dal sisma del 6 aprile 2009». Un punto molto importante per la regione su cui da settimane si stanno battendo magistrati e avvocati.
Alla fine il testo del Governo ha recepito tutti gli emendamenti delle Commissioni riunite, ad eccezione di quattro emendamenti dichiarati inammissibili dalla Presidenza. Il primo riguarda lo sblocco di alcuni concorsi e di passaggi di ruolo nell'ambito della pubblica amministrazione e nella magistratura.
La norma avrebbe accelerato anche lo sblocco dei tirocini formativi per l'abilitazione degli insegnanti per gli anni 2012-2014. Gli altri emendamenti espunti dal testo governativo si riferivano all'organico del Ministero dell'economia, alla proroga di un anno della permanenza in servizio di alcuni i capi di rappresentanza diplomatica e, infine, al contributo di 4 milioni di euro in favore della Fabbrica del Duomo per necessari interventi conservativi nell'ambito delle risorse per l'Expo di Milano del 2015.

IN ARRIVO AUMENTO SIGARETTE
E’ sempre più vicino, invece, un nuovo rincaro delle sigarette necessario per coprire i costi dell'emendamento sulla Fondazione Verdi. Si riduce di due anni, invece, la proroga della moratoria per la tutela del design industriale storico che scadrà nel 2014 anziche nel 2016. Sarà valida sino al 2012 la graduatoria del 2009 per l'assunzione dei funzionari all'Agenzia delle entrate. L'Agenzia delle dogane, l'Agenzia del territorio e l'azienda Autonoma dei Monopoli di Stato per potenziare la lotta all'evasione fiscale, prima di reclutare nuovi funzionari amministrativi tributari, dovranno attingere dalle graduatorie regionali dei candidati. Prorogato fino al 31 luglio 2012, invece, il termine entro il quale l'Agenzia per le infrastrutture stradali e autostradali subentra ad Anas come concedente per convenzioni in essere. Prorogato alla stessa data anche il termine per il trasferimento a Fintecna di tutte le partecipazioni detenute da Anas in societa' co-conducenti. Per le scuole via libera a una 'fascia aggiuntiva' alle graduatorie gia' esistenti per una limitata categoria di personale docente abilitato. Non vengono più riaperte le graduatorie come invece prevedeva il testo uscito dalla Camera.