A Montesilvano il congresso regionale dei pensionati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1002


MONTESILVANO. Il 10 ed 11 marzo si terrà a Montesilvano l'VIII Congresso Regionale della Federazione dei Pensionati Cisl alla presenza del Segretario Generale Nazionale Antonio Uda
I lavori avranno inizio alle ore 9,00 presso l'Hotel Serena Majestic.
La Federazione Pensionati Cisl d'Abruzzo è costituita da 57.000 iscritti presenti in tutto il territorio.-
Le sue sedi principali sono dislocate nei quattro capoluoghi di Provincia oltre che ad Avezzano e Lanciano.
Inoltre la Federazione può contare una diffusa rete di sedi minori, denominate Leghe, in altri 58 Comuni; i pensionati, iscritti e non, vengono accolti ed assistiti anche se residenti in territori montani ovvero in zone decentrate rispetto ai centri urbani maggiori.-
L'attuale momento di devastante crisi di livello internazionale vede la categoria impegnata in un serrato confronto con le forze politi di livello centrale, regionale, provinciale e comunale.-
L'obiettivo è quello di ottenere la vittoria sulla lotta alla povertà con la quale si misura da tempo almeno la metà dei 17.000.000 di pensionati italiani.
«Nella nostra Regione», spiega il Segretario Generale, Lucio de Mattheis, «gli oltre 400.000 pensionati esistenti possono contare su un trattamento di importo medio pari a 571 euro mensili al lordo, ovviamente, delle imposizioni fiscali dovute ad Istituzioni centrali e periferiche».
I pensionati «sono pronti a combattere contro il tentativo di emarginarli e di spingerli oltre il confine della società civile in un isolamento morale e materiale che conduce ad un nero traguardo.-
Per questo la FNP si batterà con tutte le proprie forze per conquistare ai suoi 2.200.000 soci ed a tutti i pensionati, una vita dignitosa che oggi si colloca oltre l'orizzonte: tale traguardo lontano potrà essere, sia pure con un lungo e faticoso cammino, raggiunto purché tutti i cittadini interessati non desistano dalla lotta».

07/03/2009 10.34