Confcooperative Abruzzo: il prossimo 2 febbraio l’elezione del nuovo presidente

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1242

ABRUZZO. Convergenza del Nazionale e delle Unioni provinciali sul nome di Giampiero Ledda


Giampiero Ledda, commercialista teramano di 38 anni ed attuale presidente di Confcooperative Teramo, potrebbe essere il nuovo presidente di Confcooperative Abruzzo. Sul nome del professionista teramano, già vicepresidente regionale e membro del Consiglio nazionale di Confcooperative, c'è stata la convergenza di Confcooperative nazionale e delle Unioni provinciali, nel corso di un incontro che si è svolto il 26 gennaio. In quella sede è stato indicato, inoltre, Pietro Iacobitti, neopresidente dell'Unione di Chieti, per la carica di vicepresidente di Confcooperative Abruzzo.
L'elezione avverrà nel corso del Consiglio regionale di Confcooperative, che si svolgerà a Pescara, lunedì 2 febbraio, alle 11, nella Sala riunioni del Caffè Letterario, in via delle Caserme, a cui parteciperà il vicepresidente nazionale vicario dell'associazione, Carlo Mitra.
All'incontro, inoltre, sarà presente anche il neopresidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, al quale sarà consegnato il progetto di sviluppo di Confcooperative, che costituisce la base della proposta dell'associazione per la definizione della legge regionale di riordino del settore.
Confcooperative a livello regionale può contare su oltre 30.000 soci, che operano nelle quasi 400 imprese cooperative associate, il cui fatturato complessivo si aggira intorno ai 600 milioni di euro, escluse le Banche di Credito cooperativo e le cooperative di garanzia.
Fanno parte di Confcooperative Abruzzo, infatti, gli 8 istituti di credito abruzzesi (Bcc), con 51 sportelli e 17.337 soci.
10.647 sono invece i soci delle 7 cooperative di garanzia del Sistema regionale.

30/01/2009 12.06