Menna (Udc): «si blocchi il ridimensionamento dei trasporti pubblici su gomma»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1262

L'AQUILA. Il Capogruppo dell'Udc in Consiglio Regionale, Antonio Menna, ha sollecitato il presidente della Regione Gianni Chiodi ad intervenire con urgenza per bloccare il piano di ridimensionamento dei trasporti pubblici su gomma.


I tagli erano stati preannunciati nelle scorse settimane ad una serie di corse, sulla Scanno-Sulmona-Roma che dovrebbero scattare a partire dal 1 febbraio prossimo.
«E' davvero sconcertante - sostiene Menna - che queste iniziative vengano attuate in una fase così delicata sotto il profilo politico - istituzionale e proprio alla vigilia del varo del nuovo Governo regionale in pieno contrasto con le volontà delle istituzioni locali, delle forze politiche e sociali e delle popolazioni del Centro-Abruzzo (Valle Peligna-Alto Sangro)».
Ma quello che «è ancora più grave», prosegue il Capogruppo dell'Udc, «è che contro questa decisione si è già pronunciato il Consiglio regionale nel corso della seduta straordinaria dedicata alla crisi di questo territorio e con una risoluzione urgente presentata da diciotto consiglieri regionali e votata dall'Assemblea medesima nella primavera scorsa con la quale si prevedevano una serie di interventi volti a rafforzare, non ad indebolire, il sistema dei trasporti in questa area». Proprio per questa ragione il capogruppo dell'Udc sollecita il presidente della Regione a bloccare questo piano impegnando il nuovo assessore ai trasporti «a sviluppare ogni utile azione per venire incontro ai bisogni di queste popolazioni già martoriate da una crisi economica pesante».

15/01/2009 13.59