Sociale. Approvati 17mln per i piani di zona

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1214

PESCARA. La Regione Abruzzo ha approvato gli ultimi adempimenti in materia di politiche sociali; gli Ambiti Territoriali Sociali potranno attuare quanto previsto dal Piano Sociale regionale e dai Piani di zona fino alla scadenza naturale.
L'assessorato alle Politiche Sociali ha portato all'approvazione della Giunta provvedimenti finanziati con 16 milioni 90.739,50 euro, importo inferiore a quanto assegnato alla Regione nel 2007.
Le risorse sono state così ripartite:
- 10.915.096,64 euro agli Ambiti Territoriali Sociali per il cofinanziamento della seconda annualità dei Piani di Zona dei servizi sociali 2007-2009;
- 1.381.642,86 euro agli Ambiti Territoriali Sociali per il cofinanziamento della terza annualità dei Piani di Zona dei servizi sociali 2007-2009;
- 2,8 milioni agli Ambiti Territoriali Sociali per le spese relative ai minori allontanati dalle famiglie;
- 500.000 euro agli Ambiti Territoriali Sociali per interventi sociali in favore delle persone senza fissa dimora;
- 60.000 euro agli Ambiti Territoriali Sociali per interventi formativi in materia di adozione internazionale;
- 280.000 euro alle Province per l'attuazione di interventi in favore dei ciechi pluriminorati;
- 154.000 euro alle Province per il funzionamento dei centri di documentazione e analisi (Osservatori provinciali).
L'assessorato ha quindi chiesto al presidente vicario della Giunta e all'assessore al Bilancio di «svincolare le risorse del sociale dal Patto di stabilità interno della Regione. Tale misura, che è stata accolta, consentirà agli enti territoriali di ricevere subito le risorse deliberate, impegnate e liquidate dall'assessorato alle Politiche sociali».

05/12/2008 11.40