Danilo Di Luca testimonial del Security Day

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

905

MANOPPELLO. Il campione di ciclismo Danilo Di Luca testimonial d'eccezione al 3° Security Day del Lavoro d'Abruzzo, quando riceverà il simbolico "casco della Sicurezza" 2008.

Per il segretario Regionale della Ugl Geremia Mancini: «la sensibile disponibilità di un campione come Danilo Di Luca su un problema come la Sicurezza sui posti di lavoro offrirà sicuramente un contributo prezioso per affrontare e battere il dramma degli infortuni e delle morti sul lavoro».
Sabato 8 novembre, a partire dalle ore 10, si terrà a Manoppello il 3° Security Day. Il comune è stato scelto perché è proprio da lì che partirono la maggior parte dei minatori caduti nella miniera di Marcinelle l'8 agosto del 1956 e per questo simbolo del sacrificio dei lavoratori.
L'anno scorso a Manoppello giunsero centinaia e centinaia di lavoratori per partecipare ad una giornata che fu carica di significati ed intensa nelle proposizioni ed a ricevere i "caschi della Sicurezza" 2007 furono l'attuale sindaco di Roma, Gianni Alemanno e l'allora Assessore Regionale al Lavoro Fernando Fabbiani che pur distanti per appartenenza politica, l'uno di An, l'altro del Pdc, manifestarono secondo l'Ugl la volontà di contribuire a questa battaglia in favore dei lavoratori. Quest'anno a ricevere il "casco della Sicurezza" 2008 saranno il senatore Oreste Tofani, presidente della Commissione Parlamentare d'Inchiesta sugli infortuni sul lavoro e sulle morti bianche, Giampaolo Di Odoardo, responsabile Dipartimento Sicurezza Cgil Abruzzo e Danilo Di Luca, il campione di ciclismo che ha accettato di essere testimonial d'eccezione dell'evento.
Per il segretario regionale della UGL Geremia Mancini: «La presenza di Tofani, cioè di chi ha la responsabilità di una così importante Commissione che vuol far luce sugli infortuni sul lavoro, rende merito e giustizia al nostro impegno, quella di Giampaolo Di Odoardo, sindacalista della Cgil, dimostra che non possono né debbono esistere sul fronte del Lavoro distanze o divisioni tra sigla e sigla».

05/11/2008 14.45