Attivita' produttive: incentivi alle imprese per 4,5 ml

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1130

ABRUZZO. La Giunta regionale ha approvato ieri il programma di utilizzo del fondo unico per gli incentivi alle imprese, per l'anno 2008.
E' stata così stanziata la somma di € 4.508.129,56 per contributi a favore degli Enti locali territoriali per la costituzione di aree attrezzate per insediamenti artigianali.
Ai contributi possono accedere le imprese che risultino iscritte all'albo delle imprese artigiane di una delle province della Regione Abruzzo; i Consorzi e alle Società consortili, costituiti tra imprese artigiane, nonché i Consorzi, le Società consortili, le Associazioni temporanee, cui partecipano, oltre alle imprese artigiane, anche imprese industriali di minori dimensioni ed enti pubblici o privati, con le finalità, le condizioni ed i requisiti previsti dall'art. 6 della legge 443/85.
Particolari agevolazioni e contributi sono concessi dalla Regione per favorire la nascita di nuove imprese artigiane, privilegiando quelle che, per il tipo di attività e/o per la costituzione in forma societaria, possono concorrere alla formazione di nuove imprenditorialità e all'incremento giovanile dell'occupazione.
Il Bando è di prossima pubblicazione sul B.U.R.A. I soggetti interessati aventi diritto possono far pervenire la domanda di ammissione al contributo alla Giunta Regionale - Direzione Attività Produttive, Via Passolanciano, 75 - 65124 Pescara, solo ed esclusivamente a mezzo del servizio postale attraverso lettera raccomandata, entro 20 giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul B.U.R.A. Il Titolo V della L.R. 60/96 (Testo unico delle norme che regolano la materia dell'artigianato nella Regione Abruzzo) prevede contributi in conto capitale per le spese di urbanizzazione primaria e la costruzione di centri di servizi di zona destinati agli insediamenti artigianali, in conformità agli strumenti urbanistici vigenti.
16/09/2008 13.07